• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Edili. Terzo Valico, Turri (Filca Cisl): "Posiitve le 600 assunzioni annunciate dal Cociv. Il Governo investa sulle infrastrutture"

24 Gennaio 2019 - “Le 600 assunzioni annunciate dal Cociv per il V lotto del Terzo Valico sono un’ottima notizia e premiano la nostra perseveranza. Il pressing sulle istituzioni e le nostre numerose iniziative, come la manifestazione di tre mesi fa al ministero delle Infrastrutture, con 500 lavoratori provenienti da Liguria e Piemonte a chiedere chiarezza sul futuro dell’opera, sono sicuramente serviti a sbloccare una pericolosa situazione di stallo”. Lo ha dichiarato Franco Turri, segretario generale della Filca-Cisl, commentando la nota diffusa oggi dal Cociv, General Contractor per la progettazione e realizzazione del Terzo Valico. “Nel 2021, con i cantieri a regime, tra Cociv, affidatari e indotto ci saranno 5.000 occupati. Una boccata d’ossigeno per l’edilizia delle due regioni, duramente colpite dalla crisi del settore, e un’occasione imperdibile per il rilancio dell’intera economia dei territori interessati, anche perché la manodopera sarà selezionata dal bacino delle maestranze locali. Ma non basta: la Liguria e il Piemonte aspettano che altre opere strategiche prendano finalmente il via, come la Gronda a Genova, o si sblocchino, come la Tav. Parliamo di infrastrutture che sono strategiche non solo per i collegamenti interni, ma soprattutto per avvicinare il Paese all’Europa. Il territorio nazionale – ha aggiunto Turri – ha bisogno di opere moderne e sicure, bisogna mettere il Meridione nelle condizioni di recuperare il gap con il nord: il governo utilizzi gli oltre 25 miliardi di euro inutilizzati a causa delle grandi opere bloccate, dando così un segnale fortissimo per l’occupazione e per il rilancio economico del Paese. Infine creare occupazione in edilizia - ha concluso ironicamente Turri – darà un senso all'operato dei ‘navigator’, che potranno proporre un lavoro in cantiere a chi percepirà il reddito di cittadinanza”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa