• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Energia, Garofalo (Femca Cisl): "Governo sbaglia, paese condannato a sudditanza da paesi esteri"

Roma 31 gennaio 2019 - “Sul fronte energetico questo governo sembra affetto da bipolarismo: da un lato blocca l’attività estrattiva nei nostri mari, una decisione che potrà avere ripercussioni economiche e occupazionali gravissime. Dall’altro, come avvenuto nei giorni scorsi, vola ad Abu Dhabi per firmare, con Eni, un accordo strategico per acquisire una quota del 20% del quarto complesso di raffinazione al mondo. Sinceramente non capiamo le finalità e la strategia di queste scelte”. Lo ha dichiarato Nora Garofalo, segretaria generale della Femca-Cisl nazionale. “La decisione di bloccare l’attività estrattiva in mare – spiega Garofalo - si tradurrà inevitabilmente in una crisi del settore, che è strategico per il Paese e per il suo bilancio energetico. Inoltre ci preoccupa seriamente il futuro dei 15 mila addetti impegnati nel settore, tra diretti e indotto. Lavoratori concentrati in particolare in Emilia Romagna, Marche e Sicilia. Insomma, mentre all’estero il governo firma importanti accordi, tra i confini nazionali condanna il Paese alla non autosufficienza sulle politiche energetiche, costringendolo ad una sudditanza dagli Stati esteri che non è solo economica, ma anche politica. Sul futuro delle politiche energetiche del Paese – conclude il segretario generale della Femca – esigiamo chiarezza e lungimiranza, e l’argomento sarà uno dei temi dell’iniziativa di Cgil Cisl Uil del 9 febbraio prossimo”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa