Metalmeccanici. Giglio (Fim Cisl): "Inizia percorso di applicazione dell’accordo Sirti"

Roma, 15 maggio  2019. Oggi al Ministero del lavoro c’è stata la firma ufficiale per la validazione degli accordi sindacali per il gruppo Sirti dopo l’esito esito favorevole del  percorso di consultazione  nei 32 cantieri italiani del gruppo sull’ipotesi d’accordo sottoscritta la scorsa settimana. Hanno votato più di 2600 lavoratori su un totale di 3562 aventi diritto. I voti a favore hanno raggiunto la soglia del 76% di cui il 73% nell'area Telco, ovvero la Business Unit su cui si era aperta la procedura di licenziamento collettivo per 833 lavoratori  del gruppo. Con la firma al Ministero del Lavoro si tolgono ufficialmente dal tavolo  i licenziamenti unilaterali che verranno gestiti con un piano sociale nel corso del triennio 2019/21. L’intesa prevede fino a 197 uscite incentivate per accompagnamento alla pensione, riconversione di una parte di lavoratori nelle altre Business Unit del Gruppo non coinvolte nei licenziamenti e l’applicazione del contratto di solidarietà che interesserà 2507 lavoratori su 2720 della divisione TELCO. Da domani comincia il lavoro di monitoraggio sui territori delle attività lavorative e dell'applicazione coerente del contratto di solidarietà.                                                                  

Stampa