• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Terziario. Sindacati: "Prosegue mobilitazione lavoratori Grancasa"

 

Roma, 29 maggio 2019. Prosegue la mobilitazione dei dipendenti del Gruppo Grancasa, l'azienda italiana specializzata nel settore dell'arredamento e degli elettrodomestici. Dopo le due giornate di sciopero del 26 e 27 maggio i lavoratori incroceranno nuovamente le braccia il prossimo 1° giugno; la protesta vs i 158 esuberi annunciati dalle società del gruppo Grancasa S.p.A., Mercatone di Desenzano, S.r.l., Mercatone dell’Umbria S.r.l. e Gest Due S.r.l., del Gruppo Grancasa.
Nell’incontro del 27 maggio al Ministero del Lavoro l’azienda, che ha avviato una procedura di licenziamento collettivo, ha mantenuto lo stesso approccio di chiusura senza cercare di trovare soluzioni condivise per ridurre quanto più possibile l’impatto occupazionale.
Nonostante l’andamento positivo, Grancasa ritiene il licenziamento l’unica soluzione per salvarsi, mentre i sindacati temono che queste riduzioni di personale siano una strategia mirata a ridurre le dimensioni dell’azienda e renderla più appetibile per una vendita.
Le organizzazioni sindacali di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UIltucs saranno al fianco dei lavoratori, per il loro futuro e per tutelarli da qualsiasi tentativo di limitare o dissuadere al diritto allo sciopero.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa