• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Consumatori. Entro il prossimo 20 giugno, Poste chiude 170.000 caselle di posta elettronica Adiconsum a Poste: Concedere almeno 6 mesi di tempo ai consumatori per poter scaricare tutti i dati ed aprire un nuovo account e-mail

7 giugno 2019 - Su segnalazione di molti consumatori, apprendiamo che Poste Italiane ha intenzione di chiudere, entro il termine massimo del 20 giugno p.v., le 170.000 caselle di posta elettronica con dominio

 Considerato che tali caselle risultano essere state attivate molti anni fa e che in innumerevoli casi l’indirizzo mail era utilizzato come riferimento per l’invio di bollette, comunicazioni importanti da parte di banche, finanziarie, enti locali, istituzioni, ecc. riteniamo che il termine del 20 giugno prossimo, indicato da Poste Italiane per la dismissione delle suddette caselle, non sia sufficiente per effettuare l’archiviazione della documentazione in esse contenuta – dichiara Carlo De Masi, Presidente di Adiconsum nazionale.

Pertanto – conclude De Masi - chiediamo a Poste Italiane di concedere una proroga alla procedura di chiusura degli indirizzi mail di almeno 6 mesi.

 

 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa