• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Banche. Barberotti (Cisl): "Deutsche Bank. Niente esuberi in Italia, segnale positivo"

Roma, 12 luglio 2019. Deutsche Bank esclude ricadute occupazionali per le attività italiane del gruppo a seguito del piano di riorganizzazione globale varato ad inizio settimana. A dare l'annuncio l'AD Flavio Valeri nel corso dell'incontro che si è tenuto oggi con i sindacati di categoria. Esprime apprezzamento la segretaria nazionale First Cisl Sara Barberotti: “Registriamo positivamente che l’AD abbia smentito ricadute occupazionali. E' positivo, inoltre, che sia stata accolta la nostra richiesta di proseguire nella fase d’ascolto”. Quanto al tema sensibile delle politiche commerciali, Valeri si è detto disponibile al confronto nel corso del road show che intende compiere tra le filiali di DB Italia. First Cisl nel corso dell'incontro ha ribadito la sua posizione con il responsabile aziendale in Deutsche Bank Italia Maurizio Gemelli: “Una situazione 'intollerabile – denuncia Gemelli - che si vive quotidianamente in Rete, dove gli operatori sono sottoposti a costanti sollecitazioni e pressioni che mal si conciliano con la loro professionalità e con il rispetto dei clienti”. Più in generale, sostiene la segretaria nazionale First Cisl Sara Barberotti, “apprezziamo il progetto di rifocalizzare il business sull’attività core di banca a sostegno dei territori, ma ci chiediamo come ciò possa avvenire se si procede alla chiusura di filiali e, di conseguenza, alla riduzione del personale”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa