• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Terziario. Manitalidea e società consorziate: 10mila lavoratori senza retribuzione. Il 26 luglio sarà sciopero e presidio davanti al Mise. intervenga il governo

Roma, 22 luglio 2019 – Sono oramai troppi mesi che Manitalidea e le società del consorzio non rispettano le scadenze di pagamento degli stipendi e delle altre competenze, causando conseguenze gravissime per i lavoratori esasperati da una situazione inaccettabile che sta causando forti disagi sociali.~Gli stessi lavoratori che, nonostante la colpevole inadempienza, stanno garantendo servizi e prestazioni.~
“La crisi di Manitalidea e del consorzio è conclamata” affermano Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti, “dal bilancio emerge una situazione economica critica, che non può ricadere sui lavoratori. Il Mise intervenga: convochi un tavolo di crisi con le imprese, il sindacato, i ministeri e gli enti interessati. “Le committenze pubbliche e private” sostengono i sindacati “sono responsabili allo stesso modo, e devono intervenire per sostenere direttamente le retribuzioni dei lavoratori.”~
Per queste ragioni e in continuità con le tante iniziative di lotta messe in campo in questi mesi a livello territoriale,~Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti hanno dichiarato una giornata di sciopero per venerdì 26 luglio con manifestazione e presidio davanti alla sede del Ministero dello Sviluppo Economico a partire dalle ore 10:30.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa