• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Terziario. Sindacati: "Vigilanza privata e servizi fiduciari. Sciopero 1 e 2 agosto""


Roma, 31 luglio 2019.  Non mollano la presa i 70mila lavoratori della vigilanza armata e dei servizi fiduciari pronti allo sciopero nazionale per il nuovo contratto nazionale proclamato dai sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uitucs per l’1 e il 2 agosto, differito al 6 settembre per gli addetti alla vigilanza nei siti aeroportuali. La protesta è articolata a livello territoriale con presìdi e sit-in davanti le Prefetture.Le ultime sessioni di trattativa con le associazioni imprenditoriali di settore Univ, Anivip, Assiv, Legacoop Produzione e Servizi, Confcooperative Federlavoro e Servizi e Agci Servizi non hanno sciolto i nodi del negoziato per il rinnovo contrattuale atteso ormai da 42 mesi dagli addetti del comparto dei servizi, prevalentemente in appalto e pertanto particolarmente esposto al dumping contrattuale.I sindacati considerano inaccettabili le proposte imprenditoriali sul mercato del lavoro, sull’orario del lavoro e sul trattamento economico della malattia e dell’infortunio, tese per lo più a ridurre i diritti dei lavoratori e ad introdurre una flessibilità senza regole gestita ad appannaggio esclusivo imprenditoriale. Le tre sigle Cgil Cisl Uil stigmatizzano anche lo stallo delle trattative sui temi dell’incremento salariale, del cambio di appalto, della bilateralità, della contrattazione di secondo livello come anche della classificazione del personale, salute e sicurezza e welfare contrattuale temi sui quali i sindacati hanno presentato una concreta proposta di riforma senza ricevere riscontro formale.Per i sindacati “continua a prevalere un atteggiamento strisciante contrario a realizzare la riforma contrattuale necessaria per un settore che quotidianamente dimostra i mali di cui soffre e che purtroppo si scaricano continuamente sulle spalle dei lavoratori, come dimostrato anche dalle numerose e conclamate situazioni di crisi aziendali nonché di sistematica violazione delle regole contrattuali esistenti.” Per Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs “non può passare sotto traccia tale fenomeno” e ancora “è necessario un intervento decisivo da parte dei Ministeri del Lavoro e dell’Interno, anche nelle loro articolazioni territoriali. Non ci si può ricordare della funzione esercitata dagli addetti del comparto in tema di sicurezza solo in occasione degli scioperi mediante le precettazioni. Quotidianamente, il loro lavoro deve essere valorizzato e ciò non può certamente avvenire se non si garantisce un aumento salariale, migliori condizioni di lavoro nel rispetto anche della vita extra lavorativa, di salute e sicurezza sul lavoro, turni di lavoro idonei al recupero delle energie psicofisiche”.

Le piazze della mobilitazione (in aggiornamento)
Lombardia Milano: Presidio unitario il 1 Agosto davanti la sede della Prefettura in Corso Monforte/Angolo Via Vivaio dalle ore 10.30 alle 13.00 Brescia: Presidio unitario il 1 Agosto davanti la sede della Prefettura in Piazza Paolo IV dalle ore 10.00 alle 12.00 Varese: Presidio unitario il 1 Agosto davanti la sede della Prefettura in Piazzale della Libertà 1 dalle ore 10.30 alle 13.00 Como: Presidio unitario il 1 Agosto davanti la sede della Prefettura in Via Alessandro Volta 50 dalle ore 10.30 alle 13.00 Mantova: Presidio unitario il 1 Agosto davanti la sede della Prefettura in Via Principe Amedeo 30 dalle ore 10.30 alle ore 13.00
Veneto Venezia: Presidio regionale unitario a Campo San Maurizio dalle ore 10.00 alle 12.30
PiemonteTorino: Presidio regionale unitario il 1 Agosto nell’area antistante la sede della Prefettura in Piazza Castello dalle ore 10.30 alle ore 13.30
TrentinoTrento: Presidio regionale unitario il 1° Agosto davanti al Commissariato del Governo dalle 9.30 alle 13.30
Liguria Genova: Manifestazione e presidio unitario unitaria davanti la sede della Prefettura in Largo Eros Lanfranco 1 dalle ore 9.30 alle ore 12.30
Emilia Romagna: Presidi unitari davanti tutte le Prefetture a partire dalle ore 10.00
Marche Ancona: Presidio regionale unitario davanti la Prefettura in Piazza del Plebiscito
Lazio Roma: Le federazioni regionali hanno sollecitato un incontro in Prefettura nelle giornate dello sciopero
Puglia Bari: Presidio unitario il 1 Agosto davanti la sede della Prefettura in Piazza della Libertà dalle ore 9.30 alle 13.30Taranto: Presidio unitario il 1 Agosto davanti la sede della Prefettura dalle ore 9.30 alle ore 12.30 Foggia: Presidio unitario il 1 Agosto davanti la sede di Palazzo Dogana dalle ore 9.30 alle ore 12.30 Lecce: Presidio unitario il 1 Agosto davanti la sede della Prefettura dalle ore 9.30 alle ore 12.30
BasilicataPotenza: Manifestazione e presidio regionale unitari il 1 Agosto dalle ore davanti la sede della Prefettura dalle ore 9.30 alle 13.00
CalabriaCatanzaro: Presidio regionale unitario il 1° Agosto davanti la sede della Prefettura 
SiciliaPalermo: Manifestazione e presidio regionale unitari il 1 Agosto dalle ore davanti la sede della Prefettura dalle ore 9.00 alle 13.00

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa