• Notizie
  • News Categorie e Servizi

V Congresso Effat. Guarini (Fist Cisl): "L’unione Europea si doti di fondi strutturali da destinare alle infrastrutture e all’accoglienza turistica anche orientati alla Green Economy"

Zagabria, 7 novembre 2019 – "Turismo e agroalimentare sono due pilastri fondamentali per l’economia ed il benessere dell’Europa, bisogna favorire nuovi investimenti nel comparto turistico e sostenere nuove dinamiche concorrenziali, dal Baltico al Mediterraneo. Un’opportunità da attuare già nell’immediato promuovendo a livello europeo e internazionale iniziative di buona produzione e conoscenza del territorio, meglio se a basso impatto ambientale, favorita dalla digitalizzazione e dalla globalizzazione». E’ questo il messaggio del segretario generale della Fist Cisl Davide Guarini intervenuto a Zagabria al V Congresso di Effat, il sindacato europeo dell’alimentazione, dell’agricoltura e del turismo.
«Occorre investire in reti infrastrutturali interconnesse, in particolare sui trasporti e sull’accoglienza, sollecitando la politica europea affinchè si doti di fondi strutturali specifici anche orientatI allo sviluppo di una economia green» ha poi aggiunto il sindacalista sottolineando che «in un settore labour intensive in costante crescita occorre investire in formazione continua e riqualificazione professionale». E, considerata la forte presenza di lavoro femminile nel comparto turistico, per il sindacalista «servono politiche contrattuali incentrate alla conciliazione vita-lavoro ma anche di contrasto alle molestie e alla violenza di genere». «In tal senso – ha evidenziato Guarini- il sindacato europeo deve elaborare politiche di indirizzo da recepire nella contrattazione ai vari livelli».
«Condividiamo pienamente le priorità del sindacato europeo per i prossimi 5 anni a cominciare dalla costruzione di proficue relazioni sindacali con le multinazionali fino alla definizione di strategie di azione per migliorare i diritti e le condizioni di lavoro e mirare ad una politica integrata su agroalimentare e turismo» ha poi aggiunto il sindacalista a margine dell’iniziativa sottolineando che «una #StrongerEFFAT deve sempre più perseguire l’obiettivo di migliorare la competitività di due settori strategici per l’economia europea ed italiana capaci di attrarre milioni di visitatori al mondo». Per Guarini anche «proseguire sulla strada del partenariato, della cooperazione e della promozione rappresenta senza dubbio una strategia da proporre a tutto il mondo produttivo, valorizzando nel contempo, attraverso la contrattazione a tutti i livelli, il prezioso apporto professionale delle lavoratrici e dei lavoratori del turismo e dell’agroalimentare per la crescita economica ed occupazionale dell’Unione Europea».
Guarini ha poi augurato buon lavoro al nuovo segretario generale di Effat, l’islandese Kristjan Bragason eletto all’unanimità dai delegati al congresso e alla nuova leadership 2020-2024. Alla kermesse, oltre al segretario generale della Fist Cisl, ha preso parte una delegazione di sindacalisti delle federazioni di seconda affiliazione Fisascat Cisl e Felsa Cisl.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa