• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Agroalimentare. Pernigotti, Fai Cisl: "Ribadita necessità piano industriale"

Roma, 14 novembre 2019 – “Abbiamo svolto oggi il nuovo incontro al Ministero dello sviluppo economico con la proprietà Pernigotti. Ci sono state proposte delle ipotesi di sviluppo future, ma da parte nostra abbiamo ribadito la necessità di un vero piano industriale, che comprenda dati certi sugli investimenti e abbia precise caratteristiche di garanzia, fattibilità e sostenibilità. Un piano industriale su basi solide sarà fondamentale per il cambio di causale della cassa integrazione”.
Lo afferma il segretario della Fai Cisl Alessandria-Asti, Enzo Medicina, al termine dell’incontro appena svolto al MISE.
“Abbiamo confermato – aggiunge il sindacalista – la necessità di un confronto continuo con il Mise, che dovrà garantire anche lo svolgersi di regolari incontri riguardanti i tavoli tecnici e il sito produttivo di Novi Ligure. Troviamo molto positivo – conclude Medicina – che la proprietà abbia confermato di voler mantenere l’attuale forza produttiva e anzi di voler internalizzare alcune produzioni dalla Turchia. Per noi i punti fermi rimangono la garanzia occupazionale e il Made in Italy nello stabilimento di Novi Ligure: le produzioni devono rimanere sul nostro territorio, garantire il lavoro e rilanciare solide prospettive future. Dai prossimi incontri ci aspettiamo maggiori certezze su questi aspetti”.

Stampa