• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Trasporto aereo. Fit Cisl: "Settore in crisi. Non c’è solo Alitalia"

Roma, 28 novembre 2019 – “Giustamente tiene banco la questione Alitalia, ma va ricordato che è tutto il settore del trasporto aereo italiano ad essere in crisi e a necessitare di interventi urgenti”. Lo dichiara la Fit-Cisl.
“Una storia molto emblematica dei mali che colpiscono il nostro trasporto aereo – prosegue la Federazione dei trasporti cislina – è quella della mensa dell’aeroporto di Fiumicino, che è stata chiusa per “lavori” ormai il 30 settembre 2018, mettendo in contratto di solidarietà i suoi 90 addetti, con le conseguenze che possiamo immaginare per altrettante famiglie.
Ma non basta: questa mensa, all’interno dell’aeroporto di Roma, serviva 1.600 pasti al giorno, cioè le lavoratrici e i lavoratori delle compagnie aeree e dell’indotto che gravitano sull’aeroporto: è chiaro che la qualità delle condizioni di lavoro di queste lavoratrici e lavoratori da più di un anno ormai sono peggiorate notevolmente”.
“Ci si chiede – conclude la Fit-Cisl – come si può pensare di dare risposte alla ben più complessa questione Alitalia se da più di un anno non si risolve il problema della mensa di Fiumicino. Questa vicenda fa tornare alla mente inevitabilmente anche il tema degli appalti, perché ci sono appaltatori di Alitalia che, nonostante le proteste del sindacato, applicano il ccnl settore con deroghe in pejus, anche nel caso di questioni serissime come le malattie croniche o recidivanti”.

Stampa