• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Agenti e rappresentanti di commercio. Conclusa la tornata elettorale della Fondazione Enasarco. Ceotto (Fisascat Cisl): "premiato il programma proposto, verso una migliore assistenza per la categoria"

Roma, 14 ottobre 2020 – Ad una settimana dalla conclusione del voto per il rinnovo dell’Assemblea della Fondazione Enasarco, la Fisascat Cisl celebra il successo di consensi e compie una prima analisi della tornata elettorale che, con le liste 5,6,7 l’ha vista e la vedrà protagonista nella nomina del nuovo CdA dell’Ente Previdenziale. L’alleanza della coalizione delle tre liste “Solo Agenti in Enasarco”, “Consulenti Finanziari Uniti in Enasarco” e “Prima gli agenti in attività finanziaria e collaboratori” ha conquistato 15 seggi su complessivi 40, con oltre 11mila e 400 voti espressi a favore su circa 31mila votanti.
Il segretario organizzativo della Fisascat Cisl nazionale e candidato eletto, Mirco Ceotto, ha commentato positivamente l’esito delle elezioni. «Gli elettori, ai quali va un sentito grazie per la partecipazione al voto – ha dichiarato – hanno premiato il nostro programma, rivolto ad una migliore assistenza per la Categoria. La coalizione, dove la Fisascat Cisl ha preso parte da protagonista, ha registrato un ottimo risultato». «Oltre il consenso – ha aggiunto - ha visto riconosciuta la validità dell’impegno profuso non solo in campagna elettorale, ma nel difficile periodo del lockdown a causa del diffondersi del virus. Saremo quindi attivi protagonisti nel rinnovamento di Enasarco». «A tutti e 31mila votanti, non solo ai nostri elettori – ha precisato Ceotto - va un grazie per la partecipazione, che ci impegniamo a migliorare per garantire il massimo rispetto dei principi democratici».
«I 15 eletti – ha sottolineato il segretario nazionale della Fisascat Cisl - parteciperanno ai lavori dell’Assemblea dei Delegati in seno alla Fondazione per orientare l’intervento della cassa previdenziale sempre più verso una maggiore assistenza ed un maggiore pragmatismo, in un contesto economico complesso che sconterà ancora per lungo tempo gli effetti della crisi sanitaria ed economica generata dalla pandemia».
Rendere più snello e trasparente l’intervento dell’Ente Previdenziale sono tra le priorità del programma dei delegati eletti volto ad orientare le azioni della Fondazione Enasarco verso una migliore assistenza e nuovi investimenti. Altri obiettivi primari: migliorare la formazione, favorire l’ingresso delle donne nel settore, rilanciare il Mezzogiorno, accrescere la professionalità dei collaboratori del terzo millennio in cui si assiste alla crescita esponenziale dell’e-commerce, cambiamento epocale che va accompagnato, riprogettando il ruolo della categoria che dovrà essere sempre più capace di contrastare i fenomeni di concorrenza sleale.

Stampa