Agricoltori. Linee programmatiche DraghiI, Terra Viva Cisl: garantito l’impegno del mondo agricolo per sviluppo settore e tutela ambientale.

Roma, 17 Febbraio 2021. “Nelle dichiarazioni programmatiche presentate oggi al Senato, il Presidente Draghi si impegna per un sostegno mirato e strutturale al comparto agricolo, considerato strategico e centrale per lo sviluppo del Paese e per la tanto attesa transizione green, a cui ci impegna anche l'agenda europea. Apprezziamo le intenzioni e ci aspettiamo investimenti importanti nel sostegno all'innovazione, accesso al credito per le imprese agricole e agrituristiche, semplificazione della burocrazia, valorizzazione delle aree interne, tutela della biodiversità e sistemi premianti per le filiere etiche. Crediamo sia prioritaria una “clausola sociale” che sia di incentivo alle nuove generazioni che intendano investire nel settore primario competenze, risorse e professionalità. Prioritaria sarà inoltre la lotta ai cambiamenti climatici, causa del dissesto idrogeologico e delle calamità naturali, che hanno pesantemente penalizzato l'agricoltura italiana negli ultimi anni. Gli agricoltori sono i custodi della terra e non mancheranno di dare il loro fattivo contributo a questo processo di crescita, consapevoli della responsabilità del singolo nella tutela del bene comune.” Questo il commento di Claudio Risso, Presidente di Terra Viva Cisl, ai contenuti e linee programmatiche presentate oggi al Senato dal Presidente del Consiglio Mario Draghi, in attesa della fiducia alle Camere.

Stampa