Francia. Furlan: “Vittoria Macron può favorire nuovo clima in Europa"

Roma, 8 maggio 2017. "La vittoria in Francia di Macron è una notizia positiva e rappresenta un segnale di speranza per chi si batte per la costruzione di una Europa politica che metta al primo posto il lavoro e la tutela dei più deboli. I nazionalismi ed i populismi possono essere sconfitti". Lo sottolinea la segreteria generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando l'esito delle elezioni presidenziali francesi. "Ha prevalso il senso di responsabilità ed il buon senso del popolo francese con il rifiuto degli avventurismi, della chiusura antistorica nei confini nazionali, del razzismo e della xenofobia. Ma ora speriamo che sull'onda di questo voto democratico, i Governi europei sappiano rilanciare il progetto per la costruzione degli Stati Uniti d'Europa, riscrivendo nei prossimi mesi lo statuto economico e mandando in soffitta il fiscal compact e le politiche di rigore economico. Questa è la svolta che i cittadini europei si aspettano. Abbiamo bisogno di più crescita, maggiori investimenti pubblici, un sistema fiscale comune, un welfare ed una politica della sicurezza e dell'accoglienza pienamente integrati. La vittoria di Macron può e deve contribuire a favorire un clima nuovo in tutta Europa verso una maggiore giustizia sociale, politiche per l'occupazione giovanile, provvedimenti per l'inclusione sociale e per l'integrazione degli immigrati, misure per combattere le diseguaglianze nella società europea".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.