1. Casa
  2. /
  3. Comunicati stampa
  4. /
  5. Lavoro. Sbarra: “Rafforzare dialogo...

Lavoro. Sbarra: “Rafforzare dialogo con governo su agenda sociale”

Pubblicato il 17 Dic, 2021

“Vogliamo difendere le ragioni di un modello sindacale responsabile e vogliamo invitare il governo a costruire un nuovo modello di sviluppo sociale ed economico. Vogliamo un nuovo patto sociale per coniugare lavoro e crescita senza lasciare indietro nessuno”. Così Luigi Sbarra, segretario generale della Cisl, ospite a “Coffee Break” su La7, in merito alla manifestazione convocata per domani dal sindacato. “Dobbiamo scrivere un’agenda sociale sulle grandi priorità: lavoro, formazione, politiche attive, rilancio degli investimenti pubblici e privati, contrasto all’inflazione e politica dei redditi. C’è l’esigenza di rafforzare il dialogo con il governo. Domani diciamo anche le conquiste che abbiamo ottenuto con la legge di bilancio che è profondamente cambiata rispetto a un mese e mezzo fa”, ha aggiunto.

Secondo Sbarra vi è l’esigenza di “rafforzare il dialogo e l’interlocuzione con il governo., mentre lo sciopero generale indetto da Cgil e Uil è stata “una scelta sbagliata, dannosa, per i lavoratori e per il Paese perché’ collocato in una fase di drammatica emergenza sanitaria mentre il Paese sta tentando di riprendere via della crescita e sviluppo”. Sbarra ha fatto notare che il confronto con il governo ha prodotto “traguardi e conquiste importanti”: una legge di bilancio espansiva, con segnali di redistribuzione a favore delle fasce basse e medio basse, con risorse sugli ammortizzatori sociali, sulla sanità, sul rinnovo dei contratti, sulla legge sulla non autosufficienza. “Risultati – ha sottolineato – che ascrivo alla mobilitazione nei luoghi di lavoro e nei territori ma anche alla disponibilità del governo a rispondere a nostre priorità”.

Condividi