[flexy_breadcrumb]

Sicurezza. Furlan: “Morti sul lavoro una tragedia senza soluzione di continuità”

Pubblicato il 18 Feb, 2020
18 febbraio 2020 – “Oggi altri lavoratori hanno perso la vita a causa di incidenti nei cantieri a Scicli, Ascoli, Brescia. Una tragedia continua, quotidiana, senza soluzione di continuità. Ogni persona che muore sul lavoro chiama in causa  la carenza di controlli, di prevenzione, di ispezioni. Un fatto di una gravità inaudita”. Lo scrive su twitter la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan.