Settore chimico. Cisl Taranto Brindisi: no alla svendita di Versalis. Si al rilancio della chimica di base

Taranto, 19 gennaio 2016. I segretari generali territoriali di Taranto Brindisi, Antonio Castellucci (Cisl) ed Emiliano Giannoccaro (Femca Cisl), con riferimento allo sciopero nazionale di otto ore di domani mercoledì 20 gennaio, a Brindisi e a Taranto, come in altre città d’Italia dove hanno luogo gli stabilimenti Eni e Saipem, contro il tentativo di svendita di Versalis, manifestano la propria preoccupazione per tale prospettiva e chiedono che Eni conservi in ogni caso la maggioranza nella nuova società, oppure che ne venga coinvolto il Fondo di investimenti strutturali oppure la Cassa Depositi e Prestiti, per ottenere garanzie per il futuro. Cisl e Femca Cisl non sottovalutano come l’ipotesi di cessione prefigurata dall’Eni metta in discussione non solo la chimica di base in Italia ma tutto il settore delle raffinerie ed appaia funzionale a rendere la Società una sorta di compagnia petrolifera con interessi esclusivi nell’esplorazione ed estrazione, appunto, di gas e petrolio, con conseguente disimpegno dal volume di investimenti già annunciati. Lo sciopero di domani non ha certo valore simbolico ma sollecita l’impegno cogente dell’Eni affinché essa si obblighi a rispettare le preoccupazioni dei lavoratori ed a riscontrare gli interessi del Paese, ovvero che la chimica resti italiana. Anche per questo Cisl e Femca Cisl sollecitano le istituzioni locali, la Regione Puglia in primis, a rendersi parte attiva nei confronti di Eni e del sindacato, inducendo l’Azienda a superare i meri annunci ed a firmare accordi dando rassicurazioni e diradando le nubi che minacciano l’asset brindisino di Versalis che è stabilimento moderno, altamente produttivo, per il quale la stessa Regione nel recente passato ha finalizzato significative risorse.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa