Metalmeccanici. Cisl e Fim Marche: stop ai licenziamenti alla J&P, prosegue il confronto

Ancona, 4 agosto 2016. « Giovanni Porcarelli ritira la procedura dei 400 licenziamenti alla J&P annunciati nei giorni scorsi. – annuncia Andrea Cocco, segretario Fim Cisl Marche – E’ stata la condizione necessaria che avevamo chiesto, con forza da subito, per proseguire nel confronto alla proprietà di J&P. » Continua così l’incontro tra sindacati dei metalmeccanici e il vertice J&P in corso questa mattina negli uffici dello stabilimento di Maragone. « Confidiamo che il dialogo costruttivo tra le parti, con il supporto delle istituzioni - conclude Cocco - possa favorire una fase di sviluppo e consolidamento dell’impresa e del territorio.» «Avevamo definito sbagliata nel merito, nel metodo e nei tempi la scelta della J&P di aprire la procedura di mobilità per licenziare 400 lavoratori ex Merloni. – dichiara Stefano Mastrovincenzo, segretario generale Cisl Marche - Oggi esprimiamo soddisfazione per la revoca della procedura, sottolineiamo la necessità di un sistema del credito che affianchi le imprese ed allo stesso tempo la necessità di imprenditori che abbiano il senso della responsabilità sociale verso i lavoratori e verso il territorio»

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Comunicato Stampa JP Industries.pdf)Comunicato Stampa JP Industries.pdf121 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa