Puglia. Poste: i sindacati di settore regionali unitariamente aderiscono allo sciopero generale del 4 novembre

Bari, 1 novembre 2016. Anche in Puglia il prossimo 4 novembre migliaia di lavoratrici e lavoratori postali aderiranno allo sciopero generale del settore e parteciperanno alla prevista manifestazione a carattere regionale che avrà luogo a Bari in piazza Libertà davanti alla sede del Palazzo del Governo con inizio alle ore 9,00 e a seguire fino alle 14,00. E’ prevista la partecipazione di molte centinaia di lavoratrici e lavoratori postali che dai diversi luoghi della regione confluiranno a Bari con mezzi propri e pullman organizzati per l’occasione per gridare e contrastare democraticamente con lo strumento costituzionale dello sciopero generale contro un’iniziativa unilaterale del Governo, cioè la privatizzazione di Poste Italiane, che potrebbe mettere a rischio il loro futuro occupazionale. Alla manifestazione parteciperanno dirigenti nazionali e di ogni livello delle OO.SS che si alterneranno sul palco allestito per l’occasione per spiegare le ragioni della protesta. E’ prevista anche la partecipazione delle organizzazioni dei pensionati e dei consumatori che hanno condiviso le ragioni della nostra protesta presagendo ricadute negative che la annunciata privatizzazione di Poste inevitabilmente comporterà per il taglio dei servizi e della possibile razionalizzazione degli uffici postali specie in zone a bassa rimuneratività. E come sempre avviene a farne la spese sarà la povera gente!

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa