Foggia. Pensionati: Eletto Ciociola nuovo segretario generale della FNP Cisl di Foggia

Foggia, 7 dicembre 2016 – “Ampliare la partecipazione alla vita sociale e rafforzare il patto tra le diverse generazioni per raggiungere nuove conquiste sociali a favore di tutti i cittadini: lavoratori, pensionati e giovani alla ricerca di occupazione”. Con questi obiettivi, Nicola Ciociola, è stato eletto Segretario Generale della Fnp (Federazione Nazionale dei Pensionati) della Cisl di Foggia. Ex dipendente dell’Enichem di Manfredonia, con una lunga militanza sindacale nel settore chimico, tessile e delle energie, già segretario generale della Flerica e della Femca, Nicola Ciociola raccoglie il testimone da Giuseppe Santelia, storico dirigente sindacale della Cisl foggiana, per oltre un decennio ai vertici della FNP territoriale e regionale. Il nuovo responsabile dei pensionati, è stato eletto nel corso del Consiglio Generale della Federazione, svoltosi il 7 dicembre 2016 a Foggia, alla presenza del Segretario Generale della Ust Cisl di Foggia, Emilio Di Conza, del Segretario Generale della Fnp Cisl di Puglia, Vitantonio Taddeo, e del segretario nazionale, Patrizia Volponi. “La Fnp Cisl di Foggia intende rafforzare l’attività – afferma Ciociola - non solo a livello sociale, cioè nei fondamentali comparti previdenziali ed assistenziali, ma anche a favore dei più giovani, che nel nostro territorio vivono momenti di gravissime difficoltà lavorative ed economiche”. Obiettivo delle Federazione è “rinnovare con forza l’alleanza tra generazioni per raggiungere insieme importanti conquiste. In quest’ottica, la Fnp Cisl ha fortemente voluto l’accordo con il Governo, siglato il 26 settembre 2016, che consente un accesso agevolato alle pensioni, attraverso un nuovo sistema di flessibilità. Una riforma che non solo va incontro alle esigenze dei pensionandi, ma che agevola – sottolinea il sindacalista - il ricambio generazionale nel mondo del lavoro, creando le condizioni per l’ingresso dei più giovani”. Inoltre, la Fnp Cisl è determinata a proseguire la campagna di sensibilizzazione “per ottenere dal Governo il ripristino dell’adeguamento all’indice Istat delle pensioni, cancellato dal Governo Monti-Fornero, consentendo così una equa rivalutazione, anno per anno, dell’assegno pensionistico. Oltre a rivendicare una separazione tra previdenza e assistenza, la Fnp Cisl è mobilitata per chiedere al Parlamento italiano l’approvazione di una nuova Legge per i non autosufficienti, che stabilisca, in maniera duratura, misure a sostegno di queste persone”. A livello territoriale, la Fnp Cisl di Foggia sostiene la mobilitazione regionale contro il Piano di Riordino Sanitario. “Sono anni che la Regione Puglia promette miglioramenti del sistema sanitario, ma nonostante le buone intenzioni – afferma il segretario Ciociola - sono stati presentati due piani ‘fotocopia’, che tagliano soltanto servizi e posti letto a discapito dei più deboli e degli anziani. In particolare, sono intollerabili le lunghe liste d’attesa, imposte agli utenti della sanità pugliese, per superare le quali chiediamo anche – aggiunge il segretario della Fnp - una maggiore sensibilità da parte dei medici e degli operatori sanitari, che possono avere un ruolo strategico per individuare le soluzioni più idonee”. Per queste ragioni, la Fnp di Foggia parteciperà, con una folta delegazione, proveniente da tutti i Comuni della Capitanata, alla manifestazione regionale, che si terrà il 12 dicembre a Bari, a sostegno della “vertenza sanità” per cambiare il piano di riordino approvato dalla Regione. La manifestazione si terrà nel capoluogo regionale con un presidio, a partire dalle ore 9,30 dinnanzi al Palazzo della Presidenza della Giunta Regionale, nel corso del quale saranno consegnate le cartoline di protesta contro il riordino, sottoscritte e raccolte nei territori pugliesi da CGIL, CISL e UIL.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.