Lazio. Attivati i tavoli di concertazione del Municipio II di Roma sulle politiche sociali

23 febbraio 2017 - Il Municipio II di Roma attiva i tavoli di concertazione con CGIL-CISL-UIL previsti dal protocollo del 18 marzo 2015 che condivide obiettivi e percorsi comuni e considera le politiche sociali una risorsa per lo sviluppo occupazionale. Il Protocollo stabilisce un insieme di regole, strumenti di condivisone, per affrontare le tematiche connesse ai servizi sociali, all’integrazione socio-sanitaria e al lavoro nel welfare. In questo modo il Municipio e le OO.SS. affrontano due tematiche urgenti e indifferibili, il problema degli anziani, su cui si svolgerà il 28 febbraio un primo incontro, e il problema delle comunità dei migranti. Così in una nota Luigi Cocumazzo, Segretario Generale della Camera del Lavoro CGIL Rieti Roma EVA, Paolo Terrinoni, Segretario Generale della CISL di Roma Capitale e Rieti, Alberto Civica, Segretario Generale della UIL di Roma e Lazio, che ritengono positivo sia il metodo ma anche la necessità di iniziare da subito i tavoli per i progetti del piano sociale. Auspichiamo che lo stesso risultato possa essere conseguito anche su tutti gli altri municipi e sul Comune di Roma. I problemi dell’aumento della disoccupazione, delle crescita delle disuguaglianze e delle povertà, i bisogni delle fasce sociali più deboli (anziani, disabili, minori), richiedono la necessità di un confronto costruttivo, di una adeguata progettazione e un lavoro comune sempre più urgente e necessario.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa