Molise. Agroalimentare. Gestione agroalimentare molisana: rilancio della filiera avicola molisana ma il pressing della Fai non si ferma

2 marzo 2017. "Dopo anni di promesse e illusioni  i lavoratori della Gestione agroalimentare molisana possono contare su un progetto vero di rilancio, che ha visto la compartecipazione del Ministero dello sviluppo economico". E' quanto afferma Alessandro Anselmi, coordinatore nazionale per il settore avicolo della Fai Cisl, commentando il recente accordo al Mise tra i sindacati di categoria, i rappresentanti di Agricola Vicentina e la Regione Molise, per il rilancio della filiera avicola molisana. "Amadori è il secondo player nazionale del settore, con più di settemila dipendenti e grandi opportunità di rilancio non solo per il sito produttivo, ma per il territorio, che attraverso l’indotto potrà svilupparsi e generare nuovo benessere in una delle zone più povere del Paese". "L’unica preoccupazione - conclude il sindacalista - è legata ai tempi di realizzazione degli investimenti, per questo non mancherà il nostro pressing sulle istituzioni per ottenere tutti gli strumenti di politiche attive e di ammortizzatori sociali in grado di accompagnare i lavoratori lungo questo percorso". 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.