Basilicata. Carella (Femca Cisl): Rilancio dell'azione sindacale, zona franca energetica e rilancio delle politiche di sviluppo, al centro del congresso

Potenza, 23 marzo 2017 – Nuovo appuntamento congressuale per la Cisl lucana. Domani, a Metaponto, a partire dalle 10, nella sala conferenze di Senso Farm, nei pressi dell'innesto tra la Basentana e Jonica, è in programma il quinto congresso regionale della Femca, la federazione dei lavoratori della chimica, del tessile-calzaturiero e dell'energia. I lavori saranno introdotti dal segretario generale Francesco Carella. Interverranno il segretario generale della Cisl Basilicata, Nino Falotico, e il segretario nazionale Luca Bianco. “Partecipare e contrattare per uno sviluppo sostenibile”, questo il tema scelto l'importante appuntamento congressuale. Rilancio dell'azione sindacale, zona franca energetica, rilancio delle politiche di sviluppo per la creazione di nuovi posti di lavoro, i principali temi che Carella, ricandidato alla guida della federazione, affronterà nella relazione congressuale. “La Femca in questi quattro anni è cresciuta; è una realtà concreta del sindacalismo lucano, una presenza forte e importante dentro e fuori dalle fabbriche, un punto di riferimento per i lavoratori e le lavoratrici, ma abbiamo ancora tante risposte da dare”, anticipa il sindacalista secondo cui “la Basilicata può ambire a diventare il laboratorio di un nuovo modello di sviluppo aperto, ecologico, innovativo. Con il petrolio – conclude Carella - possiamo dare energia alla ripresa economica della nostra regione nel rispetto dell’ambiente e della salute dei cittadini e dei lavoratori”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.