Trasporti. Terrinoni (Cisl Lazio): In vicenda Atac più responsabilità da parte delle istituzioni

Roma, 4 settembre 2017. "In questa fase delicata per l'azienda, i suoi lavoratori e gli utenti, sarebbe opportuno avere un maggior senso di responsabilità. Da tutte le parti." Lo dichiarano, in una nota, Paolo Terrinoni, responsabile Cisl Roma e Rieti, Eliseo Grasso, subcommissario della Fit Cisl Lazio e Roberto Ricci della Fit Cisl Lazio. "Ci preoccupano le dichiarazioni dell'assessore Colomban, forse inopportune in questa fase, e che contraddicono quanto dichiarato pubblicamente dalla sindaca Raggi. Da parte nostra riteniamo opportuno assumere decisioni solamente dopo l'incontro programmato mercoledì prossimo con l'Assessora Meleo, cioè dopo che avremo preso visione dei piani relativi al concordato, che deve prevedere tutte le garanzie per le lavoratrici e i lavoratori di Atac, dal livello occupazionale alla retribuzione di secondo livello. A valle dell'incontro del 6 settembre, quando avremo notizie concrete, sarà nostra priorità informarne tempestivamente le lavoratrici e i lavoratori, comprensibilmente sempre più preoccupati del loro futuro e costretti ad apprendere le notizie dai media".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.