Puglia. Anolf: "Nuovo progetto di assistenza"

Lecce, 3 novembre 2017. L' Anolf (Associazione nazionale oltre le frontiere) Cisl di Lecce, è un'associazione a carattere volontario a sostegno degli immigrati stranieri presenti nella provincia di Lecce, offre un servizio di orientamento presso la propria sede in viale della Libertà, 79 a Lecce (telefono 0832 - 1795869) rivolto agli stranieri tra i 18 e i 28 anni che fossero interessati a partecipare al nuovo avviso di Servizio civile universale per l’anno 2018, previsto all’interno della legge di riforma del terzo settore. Gli enti di servizio civile, iscritti all’albo nazionale e agli albi regionali e delle Province autonome, nonché all’albo degli enti del servizio civile universale potranno produrre entro il 30 novembre prossimo dei progetti utili all’attivazione di percorsi di servizio civile. I settori d’intervento nei quali si realizzeranno le finalità del progetto sono assistenza, protezione civile, patrimonio ambientale e riqualifica urbana, patrimonio storico, artistico e culturale, educazione e promozione culturale e dello sport, agricoltura in zona di montagna, sociale e biodiversità e promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata. Sono ammessi a svolgere il servizio civile universale, su base volontaria, i cittadini italiani, i cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia che alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età. Il servizio civile universale presenta alcune novità rispetto a quello nazionale: la flessibilità nella durata del servizio dagli 8 ai 12 mesi, lo svolgimento per un periodo di tre mesi in un Paese Ue o, in alternativa, la possibilità di usufruire di tutoraggio per facilitare l’accesso al mondo del lavoro e la partecipazione dei giovani con minori opportunità. Accanto a queste novità, di recente si è aggiunta anche la possibilità per 3000 giovani titolari di protezione internazionale di svolgere questa esperienza con l’obiettivo di facilitare il loro percorso di inserimento nel contesto sociale e lavorativo del nostro Paese. L’associazione Anolf Cisl di Lecce ritiene importante l’apertura anche ai ragazzi stranieri con particolare riferimento a quanti hanno già ottenuto il riconoscimento del diritto d’asilo o della protezione umanitaria, quale ulteriore tappa della governante dell’integrazione. Per tale ragione impegna il proprio sportello per la promozione e la facilitazione del percorso di conoscenza e di inserimento al progetto di tali soggetti, così da favorirne un’adeguata partecipazione.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.