Sardegna. Sindacati: "No al cambiamento di contratto per i lavoratori dell’Agenzia Forestas"

 

Cagliari, 25 gennaio 2018. Si nota forte contrarietà delle segreterie regionali FLAI-CGIL, FAI-CISL e UILA-UIL alle proposte, presentate da alcuni consiglieri in Consiglio regionale e all’esame  della 1^ Commissione Consiliare, di applicare ai lavoratori dell’Agenzia Forestas un nuovo contratto: non più dei forestali, ma quello dei  dipendenti regionali. I sindacati hanno scritto  un lungo documento di protesta contro questa ipotesi  al Presidente del Consiglio Regionale, ai capigruppo, al Presidente Pigliaru e agli assessori  degli Affari generali e dell’Ambiente.

I segretari generali delle tre organizzazioni sindacali – Anna Rita Poddesu (Flai), Bruno Olivieri  (FAI) e Gaia Garau (Uila) – sottolineano in una nota unitaria “ quanto sia facile, ma anche pericoloso, alimentare aspettative, soprattutto quando queste poggiano su ragioni vere di malessere per tante persone, che però richiedono soluzioni concrete e non illusorie”.

Per  il sindacato “ la soluzione prospettata rischia di rivelarsi peggiore del male che si vorrebbe curare”.

“ Un cambio di contratto di lavoro, fondato sul presupposto che nell’Agenzia si svolga un’attività differente rispetto a quella principale della sistemazione idraulico-forestale del territorio e della tutela e valorizzazione dell’ambiente, dentro o fuori dei compendi forestali, comporta necessariamente – scrivono  Poddesu, Olivieri e Garau -  il rischio della perdita della previdenza e del collocamento agricoli”. L’attuale contratto per i sindacati è quello giusto “più appropriato di quello del personale amministrativo della Regione e di altri suoi enti strumentali. Forestas svolge la sua attività istituzionale principale nella sistemazione idraulico-forestale del territorio e nella tutela e valorizzazione dell’ambiente, attività per le quali esiste un CCNL di riferimento firmato dalle OO.SS. dei lavoratori più rappresentative, che demanda a sua volta alla contrattazione integrativa, in questo caso regionale, il compito di adattarne e arricchirne la disciplina lì definita. Il contratto applicabile è quello stabilito dalla legge, ma non ad libitum, bensì in considerazione dell’attività principale svolta dal datore di lavoro”.

I tre sindacati chiedono di essere  convocati dal Consiglio  regionale per discutere approfonditamente il problema con la 1^ Commissione.

                              

Leggi anche:

Lombardia. Forestali manifestano al Pirellone contro i tagli ai consorzi Lombardia. Forestali manifestano al Pirellone contro i tagli ai consorzi
22 marzo 2016 - Sono circa 300 i dipendenti dei Consorzi forestali lombardi interessati dalla scelta della Regione di diminuire le risorse ...
Toscana. Forestali in piazza a Firenze per avere rassicurazioni dalla Regione Toscana. Forestali in piazza a Firenze per avere rassicurazioni dalla Regione
Firenze, 23 marzo 2016. Sono cinquecento gli operai forestali in Toscana e stamani, influenzati a parte, erano quasi tutti in piazza del Duomo, a...
Forestali. Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil Toscana: non si usino gli ‘inabili’ per eludere il confronto Forestali. Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil Toscana: non si usino gli ‘inabili’ per eludere il confronto
Firenze, 24 marzo 2016. Con le sue dichiarazioni al Tg3 Toscana all’indomani della manifestazione degli operai a Firenze, è la prima volta che il...
Forestali. Sbarra (Fai Cisl): aprire il confronto sul contratto scaduto da 4 anni Forestali. Sbarra (Fai Cisl): aprire il confronto sul contratto scaduto da 4 anni
Roma, 19 aprile 2016. "Il Governo e il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Maurizio Martina, aprano subito un confronto...
Toscana. Prosegue la protesta degli operai forestali. Presidio domani in piazza Duomo a Firenze Toscana. Prosegue la protesta degli operai forestali. Presidio domani in piazza Duomo a Firenze
Firenze, 20 giugno 2016 - “Ancora nessuna risposta su tavolo di confronto, fondi, lavoro a rischio”, così Cgil-Cisl-Uil Toscana di categoria...
Forestali. Sbarra (Fai Cisl): per ripartenza, più coordinamento e solida controparte pubblica Forestali. Sbarra (Fai Cisl): per ripartenza, più coordinamento e solida controparte pubblica
Roma, 11 luglio 2016. "Oggi, dalla Calabria, vogliamo lanciare un messaggio alle istituzioni regionali e a quelle nazionali: il comparto della...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa