• Lavoro  Di Maio convoca Cgil Cisl Uil su ammortizzatori e politiche attive Sbarra:

    Lavoro
    Di Maio convoca Cgil Cisl Uil su ammortizzatori e politiche attive
    Sbarra: "Segnale di attenzione alla richiesta dei sindacati confederali"

    Continua...

  • ManovraFurlan:

    Manovra
    Furlan: "Innovazione, ricerca, formazione, infrastrutture siano al centro dell'agenda di Governo"

    Continua...

  • A Salerno l'Assemblea nazionale di Cgil Cisl Uil

    A Salerno l'Assemblea nazionale di Cgil Cisl Uil
    "Parte la battaglia dei sindacati per il diritto ad una sanita’ piu’ efficiente ed universale”

    Continua...

  • Crollo GenovaFurlan:

    Crollo Genova
    Furlan: "Basta polemiche. Bisogna pensare al futuro di Genova e sostenere l’economia della Liguria"

    Continua...

  • Dal territorio

COMUNICATI STAMPA

Industria. Versace. Colombini: "Preoccupati per il futuro dell' occupazione e dei siti produttivi"

Roma, 25 settembre 2018 - “La Maison Versace da oggi sarà americana: è ormai lungo l’elenco di nostre imprese passate... continua

Lavoro. Furlan: "Dall’Inail bollettino di guerra. È una emergenza nazionale. Non c’è rispetto per il lavoro senza sicurezza"

 25 settembre, 2018 -  "Numeri impietosi dall’Inail: 713 morti sul lavoro nei primi 8 mesi dall’anno, 31 in più rispetto... continua

Migranti. Cisl: "Decreto sicurezza restrittivo in tema di protezione umanitaria. Aspettiamo il parere autorevole del Capo dello Stato"

Roma, 25 settembre 2018 - "Sulla legittimità costituzionale del decreto legge che accorpa le misure su immigrazione e sicurezza bisognerà... continua

Lavoro. Furlan: "Situazione grave in molte aziende. Di Maio apra confronto con sindacati confederali su ammortizzatori, e politiche attive"

Roma, 24 settembre 2018 - “Sostegno e condivisione della Cisl alla mobilitazione di Fim, Fiom e Uilm. La situazione è... continua

Ammortizzatori sociali. Sbarra: "Il Governo apra urgentemente un tavolo con il sindacato. Servono risposte per le decine di migliaia di lavoratori ad alto rischio sociale"

Roma, 23 settembre 2018 - "Sugli ammortizzatori sociali siamo ormai vicini a un pericoloso punto di non ritorno: o si... continua

Casalino. Furlan: "A nessuno è permesso minacciare ed insultare chi fa il proprio dovere al servizio del paese"

22 settembre 2018 - “I dirigenti ed i funzionari pubblici hanno bisogno di certezze e di garanzie da parte delle... continua

Labor TV

Intervento di Annamaria Furlan a RaiNews24 sulla manovra economica

Guarda tutti i video

IN EVIDENZA

A PROPOSITO DI

  • "Conte ci ascolti, meno tasse sul lavoro e le pensioni". Intervista ad Annamaria Furlan, "Il Giornale" del 21 settembre 2018

    furlan2018bis21 settembre 2018. "Lavoratori dipendenti e pensionati, insieme, rappresentano oltre  il 75% del nostro erario. Da tanto tempo che, come Cisl, chiediamo una riforma fiscale amica del lavoro che agevoli le imprese che investono in occupazione e in ricerca. Allo stesso modo, chiediamo un fisco meno pesante sulle buste paga dei lavoratori e sulle pensioni  degli anziani. Credo che la manvora debba dare un segnale chiaro per mettere la crescita al centro: si può fare un progetto per tappe".  E alla domanda sul superamento della legge Fornero  con l'introduzione di quota 100, Furlan risponde "Quota 100 con 62 anni di età pensionabile e 41 anni o 41 e mezzo di contrbuti come secondo canale di uscita è una buona base di partenza che il Governo deve discutere con le parti sociali. Ci sono due aspetti da risolvere: creare una pensione di garanzia per i giovani e garantire un'uscita alle donne, soprattutto del Mezzogiorno, che non riescono ad arrivare a 38 anni di contrbuti". (...) "Mi auguro che si possa aprire un confronto, ma ormai Conte ha superato i tre mesi dall'insediamento e non ha mai incontrato le parti sociali. La Legge di Bilancio sarebbe una buona opportunità".

FOCUS

ISCRIVITI ALLA CISL. INSIEME E' MEGLIO!

tesseramento 2018 orizzontale nologo lowres

Sindacato, contrattazione, tutela e rappresentanza. La persona, il luogo di lavoro, il territorio al centro dell'azione della CISL. Azione di prossimità. Siamo presenti su tutto il territorio con le Unioni sindacali territoriali e con la rete di servizi di assistenza, informazione e orientamento.  Dettagli

Iscriviti 

SCRIVI ALLA CISL

Inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo indirizzo email

Valore non valido

Inserisci il quesito

AggiornaValore non valido

Consenso privacy
 

Piemonte. Vizio (Fnp Cisl): "Presentazione indagine sicurezza anziani"

Torino, 21 marzo 2018. Nella giornata di Venerdì 23 marzo, dalle ore 9.30 alle 13, all’Hotel Majestic, in corso Vittorio Emanuele II, 54  a Torino, vedremo la presentazione dell’indagine completa svolta tra gli iscritti al sindacato dei pensionati Cisl nell’ambito del seminario: “Usciamo dalla solitudine per difenderci da furti e scippi”. Partecipano all’evento Duccio Scatolero, già docente di  criminologia, Fernanda Deniso, vice questore di Torino, il mago Andrés, e la segretaria nazionale Patrizia Volponi La Federazione dei pensionati Cisl è da sempre sensibile al tema della sicurezza degli anziani. Da più di 20 anni, infatti, mette a disposizione dei propri iscritti una “Cassa di Solidarietà” per le vittime di furti e scippi. Il contributo erogato può raggiungere un massimo di 250 euro e riguarda il furto di denaro, di documenti o chiavi, del cellulare oppure di oggetti in oro. È un modo concreto di mostrarsi solidali con chi ha subito un evento che può minare la fiducia in se stessi e quella dei propri cari, mettendo a nudo la propria fragilità. Ma è anche un incentivo a denunciare sempre i reati, anche quelli di entità più lieve. La condizione essenziale per ricevere il contributo è la presentazione della denuncia. Sulla scia di questa esperienza, la Fnp Cisl piemontese ha censito e raccolto in un report i dati relativi ai reati commessi ai danni dei propri iscritti, che a livello regionale sono circa 120mila.     Negli ultimi 5 anni, secondo i dati raccolti dalla Fnp Cisl tra i propri associati, si sono registrati oltre 1000 reati.  “Negli ultimi mesi, riordinando i pesanti faldoni contenenti le centinaia di denunce – spiega il segretario regionale Fnp Cisl, Gianni Vizio, che ha curato il dossier – ci siamo resi conto del grande patrimonio informativo che rischiavamo di non sfruttare. Quelli che avevamo davanti non erano semplici numeri: erano il resoconto di oltre 1000 reati avvenuti negli ultimi cinque anni. Analizzare adeguatamente quei dati poteva essere importante per poter dare risposte concrete a molti quesiti: quali reati subiscono i nostri iscritti? Quali sono i luoghi in cui occorre prestare più attenzione? Sono in aumento i furti e gli scippi? Quali territori segnalano il maggior numero di eventi e quali ne denunciano meno?”. Nel seminario della Fnp Cisl Piemonte di venerdì  23 marzo, che si tiene dalle ore 9.30 alle 13, all’Hotel Majestic, in corso Vittorio Emanuele II, 54  a Torino,  dal titolo: “Usciamo dalla solitudine per difenderci da furti e scippi” verrà presentato il rapporto completo, alla presenza Duccio Scatolero, già docente di criminologia, Fernanda Deniso, vice questore di Torino, il mago Andrés, e la segretaria nazionale Fnp Cisl, Patrizia Volponi. Anche se i dati Istat ci dicono che dal 2013 al 2016  il numero dei reati relativi a furto, rapina, scippo e truffa sono in diminuzione, il 78% degli italiani crede invece che il numero di reati sia aumentato rispetto a cinque anni fa. Secondo il report della Fnp Cisl Piemonte, la diminuzione complessiva dei reati è avvenuta su tutte le quattro categorie. Questo è particolarmente visibile per gli scippi, passati dai 136 del 2013 ai 54 del 2017.Guardando all’età delle vittime, si può constatare come le truffe riguardino principalmente i soggetti più anziani: questo le rende un reato particolarmente odioso, in quanto perpetrato ai danni delle persone più fragili. Solo il 6,7% dei reati denunciati da chi ha meno di 65 anni è una truffa, ma la percentuale sale al 34,1% per gli ultraottantenni. Gli scippi hanno un picco superiore al 50% nella fascia di età tra i 70 e gli 80 anni. La percentuale di furti nelle abitazioni e nelle automobili segue una tendenza opposta rispetto a quella delle truffe, diminuendo sensibilmente con l’aumento dell’età. Guardando ai luoghi dove avvengono i reati, si constata come l’area domestica sia quella più colpita. Seguono i mezzi pubblici e le stazioni (fenomeno che riguarda quasi esclusivamente la Città di Torino).Il numero delle denunce liquidate ai propri associati dalla Fnp Cisl, suddivise per provincia, vede in testa Torino con 471, seguita da Alessandria con 190, Novara con 151, Cuneo con 74, Asti con 59, Vercelli con 34, Biella con 27 e il Verbano Cusio Ossola con 14.    “Il nostro messaggio, rivolto soprattutto agli anziani, – conclude il segretario regionale Cisl Fnp, Gianni Vizio – è di uscire dalla solitudine, che rende le persone più fragili e indifese, e di aumentare la socialità e le relazioni. Serve di più frequentare luoghi di aggregazione, come ad esempio il sindacato e le associazioni di volontariato, che rinchiudersi in casa”.      In allegato una anticipazione del rapporto Fnp Cisl su truffe, furti e scippi e la locandina dell’evento. L’indagine completa sarà presentata venerdì 23 marzo, dalle ore 9.30 alle 13, all’Hotel Majestic, in corso Vittorio Emanuele II, 54  a Torino.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Documento sintesi Cisl Fnp Piemonte.pdf)Documento sintesi Cisl Fnp Piemonte.pdf575 kB

CONQUISTE DEL LAVORO

copertina_conquiste_del_lavoro

Sciopero Unicoop Tirreno, il lavoro non è in offerta

Stop domani dei 5mila dipendenti sostenuti da Filcams, Fisascat e Uiltucs dopo l’annuncio di un piano industriale che...

Uni Global Union, accordo globale per i lavoratori Bnp Paribas

Congedo parentale retribuito, assicurazione sulla salute e sulla vita, libertà sindacali, severi controlli anti-molestie: sono alcuni dei punti chiave dell'intesa...

Il Pil 2017 rivisto al rialzo a +1,6%, il deficit al 2,4%

Lavoro, Furlan (Cisl): reddito di cittadinanza non deve essere solo sussidio. Manovra, il ministro dell’economia Tria: parlare di pace fiscale...

Premio Ferrero, dolce risultato

Sono oltre 2mila euro ad entrare nelle buste paga dei 6mila dipendenti del colosso dolciario.A siglare il rinnovo dell’accordo la...

Auto, l’estate mette le ali al mercato Ue

Bene luglio, ma il boom è ad agosto: + 30%. A spingere gli acquisti le nuove regole sull’omologazionein vigore...

CONQUISTE DEL LAVORO

Sciopero Unicoop Tirreno, il lavoro non è in offerta

Stop domani dei 5mila dipendenti sostenuti da Filcams, Fisascat e Uiltucs dopo l’annuncio di un piano industriale che...

Uni Global Union, accordo globale per i lavoratori Bnp Paribas

Congedo parentale retribuito, assicurazione sulla salute e sulla vita, libertà sindacali, severi controlli anti-molestie: sono alcuni dei punti chiave dell'intesa...

Il Pil 2017 rivisto al rialzo a +1,6%, il deficit al 2,4%

Lavoro, Furlan (Cisl): reddito di cittadinanza non deve essere solo sussidio. Manovra, il ministro dell’economia Tria: parlare di pace fiscale...

Premio Ferrero, dolce risultato

Sono oltre 2mila euro ad entrare nelle buste paga dei 6mila dipendenti del colosso dolciario.A siglare il rinnovo dell’accordo la...

Auto, l’estate mette le ali al mercato Ue

Bene luglio, ma il boom è ad agosto: + 30%. A spingere gli acquisti le nuove regole sull’omologazionein vigore...

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa