Emilia Romagna. Carniti, Cisl Emilia Centrale: "Interprete degli insegnamenti di Gorrieri e Paganelli ed un esempio per le successive generazioni dei sindacalisti Cisl"

6 Giugno 2018 - "Pierre Carniti ha segnato la storia della Cisl, ed è stato un esempio per varie generazioni di sindacalisti Cisl, a Reggio come nel resto del Paese” . Con queste parole il segretario generale della Cisl Emilia Centrale, William Ballotta, commenta la scomparsa di Pierre Carniti, segretario nazionale della Cisl dal 1979 al 1985, avvenuta ieri a Roma. “Con il mondo della Cisl di Reggio Emilia – aggiunge Ballotta – ebbe contatti importanti, come con Giuseppe “Pippo” Morelli, figura simbolo per il rinnovamento sindacale a favore della crescita del sindacato in Italia. 

“Carniti - lo ricorda Margherita Salvioli Mariani, segretaria generale aggiunta della Cisl Emilia Centrale - ha fatto della dialettica il perno della democrazia all’interno del sindacato stesso. Per lui la Cisl doveva costantemente innovarsi, ‘non per fare una Cisl diversa, ma per una Cisl che mettesse in pratica realmente quanto ha sempre predicato: sul ruolo della categorie, sugli aumenti salariali legati alla produttività, sull’autonomia, sulla contrattazione aziendale’. Guardando anche alla situazione del mercato del lavoro e delle relazioni sindacali nel nostro territorio di Reggio Emilia ci si accorge di quanto tutto ciò sia attuale”.
“L’esperienza sindacale di Carniti - continua la Salvioli Mariani - travalica il momento storico in cui l’ha agita. È stato un uomo capace di leggere il tempo presente , e pertanto di individuare nuove strade da percorrere per poter tutelare al meglio lavoratori e pensionati. Ne è una prova concreta il suo libro “ La risacca”, edito nel 2013, e che costituisce quasi un manuale per chi vuole fare il sindacalista”.

"Per noi ragazzi modenesi, provenienti dal mondo cattolico e impegnati nel sindacato, Carniti ha rappresentato il sindacalismo contrattuale, fatto di coerenza, serietà, impegno e lotte, ma anche del valore dei rapporti unitari con Cgil e Uil – aggiungono gli ex segretari provinciali della Cisl di Modena Giancarlo Bernini e Antonio Guerzoni, ricordando le visite modenesi di Carniti quando, tra la metà degli anni Sessanta e Settanta, guidava i metalmeccanici della Fim -

I suoi inviti a studiare i problemi, a evitare faciloneria e demagogia, sono stati fondamentali nella nostra crescita umana e professionale. Le prime esperienze di contrattazione articolata, il rinnovo del contratto dei metalmeccanici con il superamento delle differenze normative tra operai e impiegati, l’inquadramento unico, le 150 ore per il diritto allo studio, la riduzione dell’orario di lavoro come linea strategica per difendere l’occupazione: queste battaglie di Carniti ci hanno trascinato nel nostro impegno sindacale.

Quando i rapporti con la Cgil si sono interrotti a seguito dell’accordo sulla scala mobile nel 1984, la polemica non è mai stata finalizzata a una rottura permanente, ma – concludono Bernini e Guerzoni - ha cercato strade e forme nuove per ricostruire un rapporto unitario".

 I funerali di Pierre Carniti avranno luogo a Roma giovedì 7 alle ore 10 presso la Chiesa di Santa Teresa d’Avila.

 www.emiliacentrale.it

Leggi anche:

La scomparsa di Pierre Carniti. Furlan: La scomparsa di Pierre Carniti. Furlan: "E' stato un grande sindacalista che tutti hanno rispettato. Oggi giornata di lutto per tutto il mondo del lavoro"
Roma, 7 giugno 2018- “Oggi è una giornata di lutto per tutto il mondo del lavoro e per tutti gli italiani perché Carniti è stato un Padre della...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa