1. Casa
  2. /
  3. Notizie
  4. /
  5. Categorie ed Enti CISL
  6. /
  7. Agroalimentare, Rota (Fai Cisl):...

Agroalimentare, Rota (Fai Cisl): “Caporalato. Serve la prevenzione” 

Pubblicato il 13 Gen, 2020

Roma, 13 Gennaio 2020. “È vero, contro il caporalato non basta la repressione ma serve la prevenzione. Però una piattaforma online per consentire agli imprenditori di trovare i lavoratori sembra una proposta vecchia e poco concreta, molto meglio sarebbe valorizzare il ruolo degli enti bilaterali sul territorio, come fatto ad esempio a Verona, per gestire il mercato del lavoro con trasparenza ed efficienza”.Lo scrive sulla pagina Facebook della Fai Cisl il segretario generale Onofrio Rota, in riferimento a quanto annunciato dalla Ministra Teresa Bellanova circa la futura presentazione di una piattaforma on line a disposizione degli imprenditori:“L’esempio di Agribi, ente bilaterale veronese per l’agricoltura, di cui fanno parte sindacati di categoria e parti datoriali – spiega Rota – è importante perché sarà il primo in Italia ad adottare servizi per una maggiore e migliore occupazione nel settore primario, agevolando l’incontro tra domanda e offerta di lavoro: un ruolo che sarà riconosciuto dalla Regione Veneto e si svolgerà in collaborazione con Veneto Lavoro e Anpal, Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro. È questa la strada da seguire per dare gambe agli obiettivi della Legge 199/2016, non sperimentazioni che hanno poco a che fare con il territorio e con la possibilità di partecipazione da parte di lavoratrici e lavoratori”.

Condividi