Toscana. Lavoratori Coop Agorà senza stipendio da mesi

Firenze, 23 Maggio 2016. “I lavoratori della Cooperativa l'Agorà Toscana sono stremati: non ricevono lo stipendio da mesi, eppure continuano a garantire ogni giorno i servizi, sia nella RSA San Silvestro di proprietà di Montedomini sia presso L'Anffas di Firenze, con la professionalità e l'empatia che questo lavoro richiede.” E’ la denuncia lanciata da Christian Paci, della Cisl Funzione Pubblica Firenze-Prato. “Il contratto di lavoro – dice Paci - è stato letteralmente violentato da questa Cooperativa, i lavoratori sono sotto pressione e il clima all'interno della RSA San Silvestro è infuocato.” “Stamani una lavoratrice in lacrime – racconta Paci – mi ha detto che sul conto corrente le sono rimasti 15 euro, perché ancora non ha ricevuto lo stipendio di Febbraio. Come può questa donna provvedere alla sua famiglia, e come può raggiungere il posto di lavoro se non ha nemmeno i soldi per i biglietti del bus?” La situazione non è nuova ed anzi è stata oggetto di altre denunce in passato. “Abbiamo cercato in questi ultimi anni di trovare riposte con tavoli istituzionali e convocazioni in Prefettura – aggiunge il sindacalista - ma la cooperativa ha sempre disatteso le aspettative dei proprio soci lavoratori e dei sindacati. Anche a Prato ci sono stati forti tensioni e un sit-in con oltre 100 lavoratori davanti alla Società della salute pratese, meno di un mese fa, per la medesima problematica sul salario.” “A Firenze abbiamo più volte sollecitato il Presidente di Montedomini che, a quanto sappiano, ha anche richiamato la cooperativa. Ora però abbiamo bisogno di una presa di posizione forte, che dia finalmente risposte a questi lavoratori, e che risolva definitivamente questa brutta esperienza di gestione della Cooperativa l'Agorà Toscana.” 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.