Ceramica. Modena: Siglato contratto integrativo aziendale Panariagroup Sassuolo

Modena, 5 agosto 2016. È stato firmato il contratto integrativo per lo stabilimento di Sassuolo della Panariagroup Industrie Ceramiche. Ne danno notizia i sindacati Filctem Cgil, Femca Cisl, le rsu e la direzione aziendale, che nei mesi scorsi avevano sottoscritto un accordo analogo nello stabilimento di Fiorano. «Con l’impresa si condividono gli obiettivi e si sottoscrive un contratto che risponde alle richieste di rsu e lavoratori – commentano i sindacati – Per noi è un buon risultato che segna una fase diversa rispetto al recente passato, quando la crisi del settore ceramico ha modificato le condizioni di lavoro, occupabilità e salario». L’accordo sancisce miglioramenti nelle relazioni sindacali, rafforzando il coinvolgimento delle rsu in molti aspetti dell’attività aziendale, in particolare quelli di natura organizzativa come, per esempio, la definizione dei percorsi formativi. Vengono migliorati altri elementi, come la centralità del contratto a tempo indeterminato, che diventa riferimento per le assunzioni; nel contempo, nel caso si usino diverse forme contrattuali, verranno privilegiati percorsi che stabilizzino nel tempo i rapporti di lavoro. Anche sul tema del capitolato degli appalti e della sicurezza sono stati assunti impegni tesi al miglioramento delle condizioni dei lavoratori. Sul versante salariale sono state regolamentate le indennità per le spese di viaggio ed è stata istituita l’indennità del servizio mensa (operativa da settembre) per tutti i lavoratori presenti in Panariagroup. Più che soddisfacenti gli aumenti sui premi aziendali, che garantiranno una redistribuzione salariale dei risultati di bilancio e delle positive performances sui prodotti raggiunte in questi ultimi anni nello stabilimento Panariagroup di Sassuolo.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.