• Grandi temi
  • Rappresentanza

Testo Unico Rappresentanza

Il 10 gennaio 2014 è stato siglato  l'Accordo Interconfederale tra CGIL CISL UIL e Confindustria in merito al Testo Unico sulla rappresentanza.

Questo testo ha avuto origine dalla'applicazione degli accordi siglati tra Confindustria e i Sindacati confederali di Cgil, Cisl e Uil il 28 giugno 2011 e del 31 maggio 2013.

L'accordo recepisce e da attuazione ai contenuti dell' Accordo del 28/6/2011, del Protocollo del 31/5/2013 ed aggiorna i contenuti dell'Accordo sulle RSU del 20/12/1993."L'accordo - si legge in un comunicato congiunto di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil - costituisce un vero e proprio testo unico in tema di rappresentanza sindacale composto da quattro parti che regolano : la misurazione della rappresentanza sindacale a livello nazionale e aziendale; la titolarità ed efficacia della contrattazione collettiva nazionale ed aziendale; le modalità volte a garantire l'effettiva applicazione degli accordi sottoscritti nel rispetto delle regole concordate. Misurare la rappresentatività degli attori e garantire la piena attuazione degli accordi raggiunti determinano maggiore chiarezza e trasparenza nelle relazioni industriali contribuendo a migliorare il quadro di riferimento per tutti coloro che vogliono investire nel nostro Paese".

Il Testo Unico sulla Rappresentanza è strutturato in 5 grandi capitoli :
La prima parte e' riferita alla misurazione e certificazione della rappresentanza ai fini della contrattazione collettiva nazionale di categoria ; la seconda parte la regolamentazione delle rappresentanze in azienda ; la parte terza tratta la titolarità e l'efficacia della contrattazione collettiva nazionale di categoria ed aziendale ; ed infine una parte contenente clausole transitorie e finali .

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.