Contratti. Furlan a Boccia: “Dialogo costruttivo non solo sulle regole, serve una soluzione equilibrata anche per il contratto dei metalmeccanici"

Roma, 1 luglio 2016. “Le imprese ed i sindacati hanno oggi una grande responsabilità ed una grande occasione che non va sprecata per modernizzare le relazioni industriali e cambiare il nostro paese”. Lo sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan commentando le parole del Presidente di Confindustria Boccia all’Assemblea di Federmeccanica. “Siamo d’accordo con il Presidente di Confindustria quando afferma che tocca alle parti sociali e non alla politica riscrivere nelle prossime settimane le regole dei contratti, nel segno di una collaborazione tra imprese e lavoratori per la crescita del paese. Questo vale anche per il contratto dei metalmeccanici dove le parti devono ritrovare un dialogo costruttivo ed una soluzione equilibrata che punti all’innovazione riconoscendo la centralità dei lavoratori. I dati di oggi sull’occupazione e le previsioni sulla crescita di Confindustria dimostrano che c’è molto ancora da fare per contribuire a far uscire il nostro paese dalla crisi, anche a causa del clima di incertezza ed instabilità che vige oggi in tutta Europa. Per questo occorre che anche le parti sociali siano all’altezza del compito e della responsabilità che l’attuale quadro economico e sociale impone a tutti i soggetti. La Cisl è pronta a questa sfida, insieme alle altre organizzazioni sindacali, ad innovare le relazioni industriali nel segno della partecipazione dei lavoratori ai processi produttivi attraverso un nuovo sistema contrattuale capace di alzare i salari dei lavoratori, in un quadro di maggiore competitività e qualità della produzione delle aziende”.

LEGGI ANCHE:

Contratti. Positivo il primo incontro sindacati -Confindustria

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.