"Furlan ci spiega perché il governo fa il contrario di quello che serve", Il Foglio del 18 gennaio 2019

furlan"E' il governo alla rovescia. Bloccano quello che dovrebbero rilanciare e finanziano quello che dovrebbero ridurre. Bloccano le infrastrutture, grandi e piccole, che collegherebbero il sud al nord del paese, e il nord al resto d'Europa, e così facendo congelano 100 miliardi di finanziamenti e tra i 4 e 500.000 posti di lavoro. E poi finanziano misure assistenzialistiche de dovrebbero ridurre la disoccupazione". (...) E alla domanda sulla legge di bilancio Furlan risponde "E' una manovra che non contiene alcuna leva per la crescita e lo sviluppo. E anzi tagli di 5,8 miliardi in tre anni il fondo di investimenti alle amministrazioni centrali, di 1,2 miliardi quelle per le amministrazioni territoriali". Per Furlan questo è un governo "nemico del cambiamento: quella che stiamo vivendo è la transizione del lavoro verso la digitalizzazione e l'informatizzazione"

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (il foglio.pdf)Il Foglio171 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa