Intervento di Annamaria Furlan da "Avvenire" del 13 marzo 2019

furlan 1920x1080Sono passati venti anni da quando, in seguito ad un ricco dibattito parlamentare e ad un convinto impulso sindacale, vedeva la luce nel nostro Paese la legge n. 68/99 dedicata al "diritto al lavoro dei disabili". Nei lavori preparatori troviamo la motivazione per cui i legislatori tornarono a legiferare in materia, ovvero di una opinione pubblica "prigioniera" della convinzione che le persone con disabilità dovessero essere "fatalmente considerate un peso in cui lo Stato e la comunità sociale dovevano farsi carico"

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (avvenire.pdf)avvenire.pdf240 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa