Lavoro giovani, voucher e jobs act, interviste su 'Corriere della Sera' e 'Quotidiano Nazionale', 3 Gennaio 2017

furlanbis"Non si puo' fermare il Paese. I partiti facciano propria l'agenda economica del presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo discorso di fine anno: prima i giovani. (...) C'è poi il problema dei tirocini curriculari non pagati dalle aziende. Si parla di 200 mila ragazzi l'anno. Tanti. Troppi. Per non parlare della fuga dei cervelli. I voucher non vanno cancellati del tutto, contrastano il lavoro nero, ma vanno modificati ed utilizzati solo in casi eccezionali. In settori come edilizia e agricoltura".   Il Jobs act? Va completato nella sua parte piu' interessante: le politiche attive". 

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Corriere-3genn2017.pdf)Il Corriere della Sera312 kB
Scarica questo file (qn-3genn2017.pdf)Il Quotidiano Nazionale441 kB

Leggi anche:

"Sono loro la priorità assoluta per il Paese", intervista ad Annamaria Furlan, Famiglia Cristiana 8 gennaio 2017
"Non è solo un problema del Governo ma anche delle parti sociali: dei sindacati, delle imprese e direi dell’intero Paese. La disoccupazione...
Lavoro. Furlan: “Le Parole di Papa Francesco sono uno stimolo per tutti. Serve una svolta dell'Europa sul lavoro dei giovani” Lavoro. Furlan: “Le Parole di Papa Francesco sono uno stimolo per tutti. Serve una svolta dell'Europa sul lavoro dei giovani”
Roma, 17 febbraio 2017. " Le parole di Papa Francesco all'Università di Roma Tre devono diventare uno stimolo per i Governi europei, per le...
Voucher. Furlan: Voucher. Furlan: "Il Governo eviti ulteriori errori e convochi le parti sociali"
28 Maggio 2017 - “Sarebbe davvero incredibile che in un paese con milioni di disoccupati, che ha perso 25 punti di produzione industriale e 9 punti...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa