Lazio. Sanità, sindacati siglano protocollo per ridurre le liste d'attesa

11 Aprile 2017 -  E' stato sottoscritto oggi da Cgil, Cisl, Uil Roma e Lazio e la Regione un protocolllo di intesa per abbattere le liste di attesa nella sanità. "Non è un punto di arrivo ma un punto di partenza, " tengono a sottolineare i Segretari generali di Cgil, Cisl, Uil Roma e Lazio Michele Azzola, Andrea Cuccello e Alberto Civica. "Siamo soddisfatti ma la strada è ancora lunga. Occorre assicurare maggiore flessibilità del personale così come regolata dagli accordi sindacali e resa possibile da un piano di assunzioni e stabilizzazioni del personale, di una maggiore utilizzazione della strumentazione tecnica con un sensibile aumento del loro utilizzo. È' necessario - proseguino - dopo una lunga fase dì risanamento dei conti, procedere unitariamente rilanciando la qualità delle prestazioni, riorganizzando i servizi territoriali e puntando decisamente su una nuova regolamentazione degli appalti in sanità. La trasparenza delle agende é un altro tassello che viene messo al riconoscimento della centralità dei cittadini che potranno consultarle direttamente ottimizzando così il servizio e contribuendo anche per questa via a ridurre i tempi di attesa. Cgil Cisl Uil si sono assunte la responsabilità con gli accordi sinora sottoscritti (riduzioni dei ticket sanitari ed abbattimento dell'Irpef) e attraverso la partecipazione al costituendo osservatorio per il miglioramento della sanità nel Lazio . Occorre proseguire il confronto con la Regione su tutte le altre questioni che incidono sulle prestazioni sanitarie per migliorale ma soprattutto per modificare in positivo la percezione che oggi i cittadini hanno della sanità pubblica" concludono.

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.