• Sindacato Furlan al Congresso Cgil:

    Sindacato
    Furlan al Congresso Cgil: "Abbiamo bisogno di sindacati coesi e rappresentativi"

    Continua...

  • Manifestazione di Cgil Cisl Uil del 9 febbraio Lettera di Annamaria Furlan agli iscritti:

    Manifestazione di Cgil Cisl Uil del 9 febbraio
    Lettera di Annamaria Furlan agli iscritti: "Mobilitiamoci insieme per cambiare le scelte economiche del Governo"

    Continua...

  • Sindacato Furlan:

    Sindacato
    Furlan: "Cisl primo sindacato nel comparto istruzione e funzioni centrali P.A. Ottimi risultati in tutti i settori del Pubblico Impiego"

    Continua...

  • Riders Sentenza di Torino passo importante. Ora elevare le tutele a tutti i lavoratori della gig economy

    Riders
    Sentenza di Torino passo importante. Ora elevare le tutele a tutti i lavoratori della gig economy

    Continua...

  • MigrantiFurlan:

    Migranti
    Furlan: "Positivo l'accordo su Sea Wacht e Sea Eye. Giusto che sia l’Europa a farsi carico dell’accoglienza"

    Continua...

  • Pensioni Cisl e Fnp:

    Pensioni
    Cisl e Fnp: "Inaccettabile la riduzione della rivalutazione per finanziare altre misure. Pronti alla mobilitazione per cambiare la norma"

    Continua...

  • L’appello del mondo cattolico

    L’appello del mondo cattolico
    "Costruiamo una vera Europa unita delle persone, del lavoro e della crescita"

    Continua...

  • Dal territorio

COMUNICATI STAMPA

Editoria. Furlan: "Difendere patrimonio Gazzetta Mezzogiorno"

22 gennaio 2019 -  " Voglio esprimere la solidarieta' ed il sostegno della Cisl ai giornalisti ed a tutti i... continua

Lavoro. Furlan: "Solidarietà a giornalisti e poligrafici della Gazzetta del Mezzogiorno"

Roma 22 gennaio 2019 - “Voglio esprimere la solidarietà ed il sostegno della Cisl ai giornalisti ed a tutti i... continua

Mafia. Furlan: "Solidarieta' a Paolo Borrometi e a Tv2000"

 22 gennaio 2019 - "Solidarieta' della Cisl a Paolo Borrometi di Tv 2000 minacciato di morte. Ancora una vile intimidazione... continua

Dl Semplificazioni. Cuccello: "Necessarie soluzioni che non creino tensioni occupazionali su art. 177 codice appalti"

Roma, 20 gennaio 2019 - “La discussione in atto sul decreto semplificazioni, relativa all’articolo 177 del codice degli appalti ... continua

Governo. Furlan: "Auspico un confronto importante"

Bologna, 21 gennaio 2019 -  "Speriamo che dopo la nostra manifestazione che vedra' la partecipazione di tanti lavoratori, pensionati, giovani... continua

Bankitalia. Furlan: "Il termine recessione spaventa tutti. E' una situazione che preoccupa moltissimo"

Bologna, 21 gennaio 2019 -  "E' una situazione che preoccupa moltissimo": cosi' il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, ha... continua

Labor TV

Intervento Annamaria Furlan al XVIII Congresso nazionale della Cgil

Guarda tutti i video

IN EVIDENZA

A PROPOSITO DI

  • Intervento di Annamaria Furlan da 'Conquiste del lavoro' e 'Il Dubbio' del 22 Gennaio 2019: "Sicurezza sul lavoro primaria emergenza"

    b_180_160_16777215_00_images_foto_annamaria_20150414_110016_97CCCA88.jpg"L'operaio che è mancato ieri all' Ansaldo Energia di Genova aveva poco più di quarant'anni e lascia orfane due ragazze in tenera età. E' una tragedia terribile, e una sconfitta per il nostro paese. Ogni giorno in media tre persone perdono la vita sul lavoro, e questo succede in tutti i settori, privati e pubblici. Nonostante ciò la sicurezza nei luoghi di lavoro è un "non tema" del dibattito politico e istituzionale. Nessun esponente del governo in questi mesi ha usato la parola "sicurezza" riguardo alla sicurezza che davvero manca nei luoghi di lavoro. In appalti e i sub appalti i controllo sono pressocchè inesistenti. Il problema è che se ne parla poco anche nei territori, nelle regioni, nei comuni, nelle scuole, nelle università e sui mass media, tutti luighi dove si dovrebbe costruire una vera alleanza per il rispetto della vita".

FOCUS

  • Le priorità per la legge di Bilancio 2019: Piattaforma Cgi Cisl Uil

    bandiere cgil cisl uilLe proposte di Cgil, Cisl, Uil per la crescita e lo sviluppo del Paese, contenute nella Piattaforma approvata dagli Esecutivi unitari riuniti il 22 ottobre scorso per valutare il Def e la legge di Bilancio 2019.

  • Pensioni. Le richieste della Cisl per il confronto con il Governo

    richiestecislRoma, 10 agosto 2018. " Occorre che il Governo apra ai primi di settembre in vista della predisposizione della legge di stabilita' un confronto con il sindacato sul tema delle pensioni. La Cisl, unitamente alle altre confederazioni, ha recentemente inviato proprio una richiesta di incontro al Ministro del Lavoro allo scopo di discutere le possibili scelte da compiere in materia previdenziale". 

ISCRIVITI ALLA CISL. INSIEME E' MEGLIO!

tesseramento 2018 orizzontale nologo lowres

Sindacato, contrattazione, tutela e rappresentanza. La persona, il luogo di lavoro, il territorio al centro dell'azione della CISL. Azione di prossimità. Siamo presenti su tutto il territorio con le Unioni sindacali territoriali e con la rete di servizi di assistenza, informazione e orientamento.  Dettagli

Iscriviti 

SCRIVI ALLA CISL

Inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo indirizzo email

Valore non valido

Inserisci il quesito

AggiornaValore non valido

Consenso privacy
 

Campania. Congresso Cisl Scuola regionale. Gissi: “Altro che democrazia virtuale, al Congresso è partecipazione vera”

Pozzuoli, 4 maggio 2017. Con quello della Campania, in corso di svolgimento a Pozzuoli e che terminerà nel pomeriggio, si conclude la fase dei congressi regionali della Cisl Scuola, nei quali vengono fra l’altro eletti i delegati che daranno vita, a fine maggio, al congresso nazionale, che si terrà a Castellaneta Marina (TA). Completando un tour che l’ha vista presente in tutte le regioni, la segretaria generale Maddalena Gissi è intervenuta anche all’assise campana, a margine della quale commenta con evidente soddisfazione quella che definisce una straordinaria occasione di incontro e di partecipazione. “Incontrare persone che spendono parte del loro tempo, con generosità ed entusiasmo, per vivere un’esperienza di sindacato che considerano importante per sé e per la categoria è molto gratificante e ripaga certamente delle fatiche sostenute in queste settimane. Penso che fosse doveroso assicurare una diretta presenza della segreteria nazionale in ogni congresso, non per ‘dare la linea’, come si suol dire, ma piuttosto per ascoltare ciò che la nostra base associativa, attraverso i suoi delegati, ha voluto dirci anche in questa circostanza. Dovunque ho potuto apprezzare la qualità e la competenza di interventi che hanno caratterizzato il dibattito: libero e anche critico, all’occorrenza, ma sempre molto costruttivo. La nostra è una platea di persone che credono nel valore della partecipazione, considerano fondamentale la presenza del sindacato e soprattutto si impegnano in prima persona per affermarla e rafforzarla, a partire dal proprio luogo di lavoro. Altro che democrazia virtuale, nessun forum on line, nessuna chat potrà mai competere con la passione e il calore che questi momenti direttamente e intensamente partecipati sanno trasmettere”. Anche nel suo intervento di oggi la segretaria generale ha avuto modo di riproporre i temi di maggiore evidenza nella fittissima agenda di impegni sindacali, cui si è aggiunta, nelle ultime ore, la mobilitazione dei dirigenti scolastici. Su questo Maddalena Gissi ha voluto soffermarsi anche per inquadrare correttamente i termini di una vertenza sulla quale non sono ammissibili travisamenti e strumentalizzazioni. “Questa vertenza – ha detto la segretaria generale – si muove su una linea di forte coerenza con la nostra idea di scuola, in cui non prevalgono conflitti di potere e di competenze, ma principi di coesione e condivisione da cui l’autorevolezza del dirigente viene rafforzata, non diminuita. Le difficoltà della dirigenza non derivano certo da presunti ‘tradimenti’ delle promesse fatte con la legge 107: sono anzitutto quelle di un’annosa e irrisolta questione retributiva, che ha visto diminuire gli stipendi mentre aumentavano in maniera esponenziale le responsabilità e i carichi di lavoro, spesso appesantiti da vere e proprie molestie burocratiche. Sono le difficoltà di chi è chiamato a governare le scuole con uffici afflitti da scarsità di personale, con un organico di docenti inadeguato o incongruente rispetto al fabbisogno formativo, con l’esposizione a rischi per altrui insufficienze e negligenze, come nel caso della sicurezza delle strutture”. Non poteva mancare, specie in un territorio ad elevata criticità sociale come quello campano, il richiamo ai temi del diritto allo studio e delle risorse necessarie per assicurarne concretamente l’esercizio. “La partita degli organici e delle assunzioni – ha detto la Gissi – è di fondamentale importanza e queste sono ore decisive per vincerla. Non è accettabile che stime attentamente elaborate dal MIUR, mettendo a fuoco correttamente il fabbisogno delle scuole e le indispensabili coperture economiche, vengano stravolte da un ministero dello stesso governo che, diversamente da quanto sempre avvenuto, mette in discussione il lavoro fatto dai tecnici di viale Trastevere. Questo incredibile duello fra MIUR e MEF deve finire, il governo si assuma la responsabilità di confermare gli obiettivi e gli impegni per consolidare i posti in organico e stabilizzare il lavoro. Di questo la scuola ha bisogno per funzionare corettamente”.

PROSSIMI EVENTI

Nessun evento trovato

CONQUISTE DEL LAVORO

copertina_conquiste_del_lavoro

Blutec, a Termini Imerese è ancora allarme

Stipendi in ritardo e piano che non decolla. Adesso anche la cassa integrazione è a rischio. Lavoratori dell’indotto senza...

Uniti per rilanciare la rappresentanza

Nel giorno di avvio del XVIII Congresso Cgil, Camusso, Furlan e Barbagallo riaprono il cantiere dell’unità sindacale. Appuntamento il...

Tim, Elliott: subito creazione e separazione della rete

Il fondo americano passa al contrattacco dopo lo stop imposto dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al progetto di...

Morto operaio in Ansaldo Energia: è sciopero immediato

Ancora una vittima sul lavoro stamattina a Genova. L'uomo, 42 anni, lascia due figli di 6 e 11 anni.Furlan: un...

Congresso Cgil, si chiude l’era Camusso ma il finale è incerto

Oggi a Bari al via il XVIII Congresso. La sfida tra Landini e Colla appare apertissima.Finora le mediazioni per trovare...

CONQUISTE DEL LAVORO

Blutec, a Termini Imerese è ancora allarme

Stipendi in ritardo e piano che non decolla. Adesso anche la cassa integrazione è a rischio. Lavoratori dell’indotto senza...

Uniti per rilanciare la rappresentanza

Nel giorno di avvio del XVIII Congresso Cgil, Camusso, Furlan e Barbagallo riaprono il cantiere dell’unità sindacale. Appuntamento il...

Tim, Elliott: subito creazione e separazione della rete

Il fondo americano passa al contrattacco dopo lo stop imposto dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al progetto di...

Morto operaio in Ansaldo Energia: è sciopero immediato

Ancora una vittima sul lavoro stamattina a Genova. L'uomo, 42 anni, lascia due figli di 6 e 11 anni.Furlan: un...

Congresso Cgil, si chiude l’era Camusso ma il finale è incerto

Oggi a Bari al via il XVIII Congresso. La sfida tra Landini e Colla appare apertissima.Finora le mediazioni per trovare...

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa