Lazio. Fit Cisl Lazio: "Per rilanciare Ama valorizzare risorse umane"

Roma, 11 ottobre 2017. "E' necessario ragionare  su un piano di rilancio che coinvolga le lavoratrici e i lavoratori: sono loro infatti che dovranno dare concretezza alle idee dell'azionista e del management, così come sono sempre loro che oggi subiscono per primi il malcontento dei residenti a Roma per i malfunzionamenti della raccolta rifiuti". E' quanto ha dichiarato il subcommissario della Fit-Cisl Lazio, Marino Masucci, in merito alla municipalizzata romana di igiene ambientale.  "Nell'Ama c'è un patrimonio di risorse umane da tutelare, valorizzare e motivare: occorre partire da questo concetto per rilanciare l'azienda" .
Gli altri ingredienti necessari al rilancio sono una guida stabile e obiettivi chiari e raggiungibili, a partire da un non più rinviabile rinnovamento dei mezzi, che sono vetusti e senza pezzi di ricambio. Per questo motivo infatti ogni giorno è usato mediamente solo il 50% dei veicoli a disposizione.
In sintesi no a megaprogetti irrealizzabili, sì alla politica della concretezza. Ma soprattutto occorre una grande alleanza tra azionista, azienda, sindacato, lavoratori e cittadinanza perché solo così la città potrà tornare ad essere pulita come merita".

Leggi anche:

Ama. Masucci (Fit Cisl): Ama. Masucci (Fit Cisl): "La nostra federazione si rinnova nelle elezioni Rsu e Rlssa"
Roma, 7 novembre 2017. “Ci troviamo davanti ad un risultato straordinario che dimostra quanto Fit-Cisl Lazio abbia saputo rinnovarsi”, con queste...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.