Toscana. Velani (Cisl Scuola): "Accorpamenti di scuole con criteri irrazionali"

Firenze, 16 Aprile 2018. Il nuovo dimensionamento degli istituti scolastici empolesi sta disorientando le famiglie degli studenti frequentanti, crea confusione e preoccupazioni e prepara ulteriori problemi per l’anno prossimo.” La denuncia arriva dalla segretaria della Cisl Scuola di Firenze e Prato, Antonella Velani.”“Le scuole – aggiunge Velani - verranno accorpate con criteri irrazionali, tanto che dall’anno successivo si dovrà ricorrere a modifiche ulteriori. A fronte di un istituto sovradimensionato avremo una perdita di una decina di collaboratori scolastici tale da mettere a rischio l’apertura stessa degli edifici. In tutto questo marasma il ruolo delle RSU di Istituto e delle organizzazioni sindacali sarebbe fondamentale, ma viene disatteso, con soluzioni che cadono dall’alto e non  tengono conto dei contesti territoriali e sociali.” Anche problemi di questo tipo, legati al funzionamento della ‘macchina scuola’, saranno al centro del rinnovo delle RSU, le rappresentanze sindacali unitarie, per cui i lavoratori della scuola sono chiamati alle urne da martedi 17 a giovedi 19 aprile. “Questo rinnovo – spiega Velani - con il contratto nazionale appena siglato, diventa determinante per la retribuzione professionale e non solo. Serve andare a votare mettendo attenzione nel conferire fiducia a persone che avranno funzioni decisionali essenziali. L'esito del voto, su scala nazionale, determina l'assegnazione delle risorse sindacali: chi prende più voti avrà più rappresentatività locale e nazionale.”“Il ruolo di responsabilità della RSU – aggiunge la segretaria della Cisl Scuola - non è ancora ben compreso, salvo scoprirlo quando le scelte procurano danno. L'importanza di un rappresentante RSU del proprio sindacato è essenziale per la coerenza delle proposte e la condivisione del contratto annuale. Per questo sollecitiamo tutti i nostri iscritti e simpatizzanti a ‘lasciare il segno’, votando le liste Cisl Scuola.”

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.