• Grandi temi
  • Europa - Mondo - Politiche migratorie

Frontalieri: siglato un nuovo accordo sull’imposizione dei lavoratori italiani in Svizzera

Italia e Svizzera hanno firmato, in data 23 dicembre 2020, un nuovo accordo sull’imposizione dei lavoratori frontalieri e un Protocollo che modifica la Convenzione per evitare le doppie imposizioni. Il nuovo accordo sostituirà quello attualmente in vigore, risalente al 1974, migliorerà sensibilmente l’attuale dispositivo di imposizione dei frontalieri e contribuirà a mantenere le buone relazioni bilaterali tra i due Paesi.
 
"Un accordo storico che tutela migliaia di lavoratori frontalieri della nostra regione e che getta le basi per la definizione dello Statuto dei Lavoratori Frontalieri in materia di sicurezza sociale, mercato del lavoro, dialogo sociale e cooperazione internazionale". E' quanto ha dichiarato Luca Caretti, coordinatore nazionale Cisl dei Consigli Sindacali Interregionali dopo la firma dell'intesa. 
 

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (COMUNICATO STAMPA.pdf)Comunicato Stampa417 kB
Scarica questo file (Accordo.pdf)Accordo3770 kB

Stampa