• Grandi temi
  • Rappresentanza

TU sulla rappresentanza: sottoscritto accordo di integrazione tra Cgil Cisl Uil e Confindustria

Il 4 luglio scorso è stato sottoscritto fra Cgil Cisl Uil e Confindustria un accordo di integrazione e modifica del Testo Unico sulla rappresentanza del 10 gennaio 2014. I punti principali di tale accordo prevedono:
 
• il trasferimento all’INPS del compito di raccolta, oltre che dei dati associativi, anche dei dati elettorali. Sempre all’inps è stato assegnato il compito di comparare i dati associativi e quelli elettorali;
• le procedure, le tempistiche e le modalità di verifica/controllo della raccolta dei dati elettorali sia a livello territoriale che nazionale;
• le regole per l’assegnazione dei seggi nelle elezioni per le Rsu in caso di parità di voti fra due o più liste;
• le modalità e i tempi per la verifica e il controllo dei dati associativi da parte delle singole OO.SS.
 
Con la firma di tale documento è possibile passare alla fase attuativa della raccolta dei dati elettivi. Tuttavia perché questo possa avvenire è necessario non solo che siano definite le modalità di raccolta dei voti a livello nazionale ma che siano pienamente operativi i comitati provinciali dei garanti. Per questo vi chiediamo di segnalarci qual’è la situazione nei vari territori e quale è lo stato della raccolta dei dati elettorali. In merito invece alla raccolta del dato sugli iscritti ci sono stati segnalati  imprecisioni, ridardi e la non corrispondenza fra i dati comunicati e la realtà. Invitiamo le categorie a verificare, utilizzando l’osservatorio sulla rappresentanza, la corrispondenza e la continuità dei dati sugli iscritti che le aziende forniscono all’Inps.
Infine, non essendo stati segnalati  casi di contenzioso rispetto alla possibilità di partecipare alle elezioni delle Rsu da parte di organizzazioni sindacali non confederali, ricordiamo che una delle condizioni per poter partecipare alle elezioni è l’adesione formale al Testo unico sulla rappresentanza (lista delle organizzazioni che hanno aderito al testo unico e la lista di contratti nazionali sottoscritti da Confindustria).
E’ necessario ricordare che la rappresentanza si misura su ogni singolo contratto per cui le indicazioni di cui sopra hanno validità per i contratti Confindustria. Con le altre organizzazioni imprenditoriali lo stato di applicazione dei criteri di rilevazione della rappresentanza è in fase di lenta definizione.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.