• Grandi temi
  • Riforme istituzionali, liberalizzazioni e privatizzazioni

Autonomia differenziata: accordi sottoscritti tra Governo -regione Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Una nota della Cisl

Marzo 2018 - Le regioni Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna hanno sottoscritto con il Governo tre accordi preliminari, finalizzati al raggiungimento di tre Intese volte ad ottenere maggiore autonomia, legislativa ed amministrativa, su alcune materie molto importanti per lo sviluppo e la crescita economica dei territori. In una nota la Cisl ne approfondisce i contenuti  ed  esamina la procedura, codificata dall’ articolo 116 della Costituzione, tramite la quale è possibile attivare le ulteriori competenze.

Questa possibilità rimessa alle regioni è stata introdotta nella nostra Costituzione con la riforma del Titolo V avvenuta nel 2001. Si tratta di temi di grande attualità politica, locale e nazionale, che saranno inevitabilmente all’ attenzione del Parlamento e del Governo nel corso della legislatura che si aprirà nei prossimi giorni. E’ inoltre importante ricordare che altre regioni, oltre alle tre sopra citate, ovvero Piemonte, Liguria, Campania, Puglia, stanno fattivamente operando per attivare la procedura per ottenere le ulteriori competenze. 

Leggi anche:

Regioni. Furlan: Regioni. Furlan: "L'Autonomia differenziata non puo’ prescindere dalla solidarieta’ nazionale"
Napoli, 15 febbraio 2019 - "Il tema dell'autonomia, cosi' come finora appare, non dà le garanzie di tenuta solidale di cui le comunità hanno bisogno....

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (art-116-lombardia.pdf)Acccordo Lombardia12816 kB
Scarica questo file (art-116-veneto.pdf)Accordo Veneto13958 kB
Scarica questo file (art-116-emilia-romagna.pdf)Accordo Emilia Romagna14555 kB
Scarica questo file (Intese-regionali.pdf)Intese regionali - Una nota della Cisl61 kB

Stampa