Coronavirus. Cgil, Cisl e Uil: "Bene scelte del nuovo Dpcm. Ora mettere in campo un’azione coordinata per garantire la necessaria sicurezza in tutti i luoghi di lavoro"

mascherine lavoratoriRoma, 11 aprile - “È positivo ed apprezzabile che il Governo abbia confermato nel nuovo Dpcm la scelta condivisa con le parti sociali di continuare sulla strada delle misure restrittive per il contrasto al Covid -19, introducendo solo qualche aggiustamento in riferimento alle sole attività produttive essenziali e indispensabili”. Lo affermano in un comunicato unitario Cgil, Cisl e Uil.
 
“Cgil, Cisl e Uil - proseguono le tre confederazioni - ribadiscono la necessita’ di continuare a dare piena attuazione al protocollo sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e al contempo di dare uniformità, unificando le decisioni alla normativa nazionale e coinvolgendo le organizzazioni sindacali più rappresentative, non in una logica di deroga e allargamento, alle decisioni prefettizie in merito alle autocertificazioni delle imprese. 
 
“Occorre mettere in campo - concludono Cgil, Cisl e Uil - un’azione coordinata per garantire la necessaria sicurezza in tutti i luoghi di lavoro, con i presidi e la prevenzione sanitaria, insieme alle misure di carattere sociale ed economico per garantire una progressiva uscita dall’emergenza”.

Stampa