Mes. Furlan: "Le risorse servono per rafforzare la sanità pubblica"

Europa2 luglio 2020 - “Abbiamo il dovere di utilizzare le ingenti risorse del Mes per rafforzare il nostro sistema sanitario”. È questo l’appello che ha lanciato la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, intervenuta oggi in teleconferenza a conclusione dei lavori del Consiglio Generale della Cisl Piemonte, aperti dalla relazione del segretario generale,Alessio Ferraris.

La leader della Cisl ha criticato nel suo intervento la fase di stallo che il Governo sta vivendo proprio sull’utilizzo o meno del Fondo salva Stati dell’eurozona, messso a disposizione unicamente per affrontare le spese del settore sanitario legato al Covid-19. “La discussione sull’utilizzo del Mes è una cartina di tornasole delle difficoltà della politica a trovare una linea chiara e responsabile”- ha scandito la Furlan. “Bisogna uscire dalle ambiguità. Stiamo parlando di risorse importanti che serviranno esclusivamente per rafforzare il nostro sistema sanitario, assumere personale negli ospedali, ricostruire una rete sanitaria efficiente e sicura in tutto il territorio nazionale. Tutto questo non si fa con i buoni propositi ma investendo maggiori risorse, superando i vecchi pregiudizi, i veti, le bandierine che bloccano non solo la politica ma i bisogni e gli interessi generali del paese”. La numero di via Po ha rimarcato il fatto che dopo gli Stati Generali dell’Economia, dove la Cisl ha indicato proposte molto chiare, occorra ora passare alla fase della “progettualita”. <

 

Stampa