P.A. Ganga: "Importante nuovo protocollo per prevenzione e sicurezza dipendenti pubblici. Ora affrontare e risolvere rinnovi contrattuali"

ministero pubblico impiegoRoma, 24 luglio 2020 - "È stato appena sottoscritto da CISL, CGIL e UIL confederali e di categoria maggiormente rappresentative nel Pubblico Impiego ed il Ministro della Funzione Pubblica il nuovo “Protocollo quadro per la prevenzione e la sicurezza dei dipendenti pubblici sui luoghi di lavoro in ordine all’emergenza sanitaria da Covid-19.

 

Per la Cisl si tratta di un importante accordo che conferma e rafforza le previsioni dei precedenti protocolli sulla sicurezza siglati in costanza di “lockdown” per garantire la continuità dell’azione amministrativa dello Stato e la contemporanea tutela dei dipendenti e degli utenti, con le opportune e più adeguate misure di prevenzione e sicurezza, giovandosi anche del definitivo parere del Comitato Tecnico Scientifico istituito dalla Presidenza del Consiglio dei ministri". Lo dichiara in una nota il Segretario confederale della Cisl, Ignazio Ganga. "Nel nuovo testo appena concordato vi sono anche importanti ed innovativi accenni alla pratica ormai diffusa dello “smart working”, con l’esplicita indicazione alle amministrazioni affinché si continui a favorire, ove possibile, tale metodologia di lavoro valorizzando il confronto con le organizzazioni sindacali in ordine al suo utilizzo, in particolare, rispetto ad innovazioni nell’articolazione del lavoro, con l’invito ad armonizzare situazioni locali già in essere ad un generale quadro di riferimento che riteniamo imprescindibile definire con un apposito accordo quadro sulla materia da realizzare con la massima urgenza che dovrà portare l’istituto dello smart working sotto l’egida della contrattazione. La Cisl ha ribadito al Ministro la necessità di proseguire nel negoziato allo scopo di giungere quanto prima ad affrontare e risolvere le problematiche inerenti i rinnovi contrattuali, l’innovazione della PA, le dotazioni organiche, per garantire al Paese la necessaria spinta propulsiva utile ad accompagnare una solida ripresa. Abbiamo ricevuto espresse rassicurazioni anche su questo punto, quindi abbiamo con soddisfazione siglato, dopo tenaci confronti, il Protocollo in esame".

Stampa