Intervento di Annamaria Furlan alla trasmissione "Coffee break" su La7