1. Home
  2. »
  3. Notizie
  4. »
  5. Categorie ed Enti CISL
  6. »
  7. Agroalimentare. Fai Cisl: “Trentitno Alto Adige....

Agroalimentare. Fai Cisl: “Trentitno Alto Adige. Katia Negri eletta Segretario Generale”

Katia Negri, 49 anni, è il nuovo segretario generale della Fai Cisl del Trentino, categoria degli agro-alimentaristi. Ad eleggerla è stato il Consiglio Generale della federazione trentina, riunitosi oggi a Mezzocorona (Trento), in presenza del segretario generale della Fai Cisl nazionale Onofrio Rota, e di Giovanni Pallanch, segretario regionale della Cisl Trentino. Eletti componenti di segretaria Ivan Chisté e Florence Marie Rose Offer.
Katia Negri succede a Fulvio Bastiani, per 8 anni alla guida della Fai Cisl trentina, che ha maturato il limite consentito di mandati in segreteria.

“Grazie a Fulvio, per la crescita personale e sindacale che mi ha permesso di intraprendere, affiancandolo in segreteria con delega organizzativa – ha dichiarato la nuova segretaria generale – La mia sarà una segreteria aperta, in costante ascolto, insieme ai due segretari eletti, saremo a disposizione delle lavoratrici e lavoratori trentini, delegate e delegati, e ai dirigenti e collaboratori della nostra federazione. Dovremo affrontare tutte le sfide che seguiranno questo difficile anno pandemico, in particolare la difesa dei posti di lavoro a rischio quando si confermerà lo sblocco dei licenziamenti e il rilancio dell’economia trentina anche grazie alle risorse che arriveranno dal PNRR nazionale e dai contributi europei. Grazie al segretario generale Rota per essere al mio fianco oggi, la presenza della federazione nazionale è per me garanzia di sostegno e collaborazione, nello svolgere al meglio questo mio nuovo incarico.”

Molti i traguardi raggiunti in questi anni, come ha sottolineato il segretario generale uscente Fulvio Bastiani, dalla contrattazione che ha dato risultati molto importanti, al potenziamento dei servizi offerti ai lavoratori, in sinergia con CAF e INAS, dall’incremento del 60% delle domande di disoccupazione agricola, alla sottoscrizione di un protocollo contro il caporalato insieme alle istituzioni locali.

“Congratulazioni e buon lavoro a Katia e alla sua segreteria e un grazie sincero a Fulvio Bastiani per il prezioso contributo di questi anni e la dedizione dimostrata, e che oggi termina la sua esperienza in segreteria insieme a Franco Zancanella – ha detto il segretario generale della Fai Cisl nazionale, Onofrio Rota, in conclusione dell’evento – Katia ha concluso pochi giorni fa il percorso biennale della Fai nazionale per futuri dirigenti sindacali. A lei e alla nuova segreteria del Trentino, un grande in bocca al lupo, Katia è la persona più adatta a raccogliere il testimone per consolidare la rappresentanza dei lavoratori in questo territorio e valorizzare il ricambio generazionale avviato in federazione in questi ultimi anni. Dentro ad un quadro di cambiamento molto delicato e a tratti ancora incerto, la ripartenza non sarà omogenea, interesserà il mondo del lavoro in modi e tempi diversificati. E’ per questo che abbiamo bisogno di dirigenti illuminati e competenti, per essere sempre più vicini alle esigenze dei lavoratori che rappresentiamo. La digitalizzazione, la riforma della giustizia a tutela del lavoro di qualità, la difesa del suolo e dell’ambiente, il potenziamento dell’attività agricola, il sostegno delle filiere di trasformazione perché utilizzino sempre più prodotti nazionali. Questi alcuni degli ambiti sui quali investire i 249 miliardi del PNRR, e dove servirà un sindacato vigile e all’altezza delle sfide che si presenteranno.”

Condividi