1. Casa
  2. /
  3. Notizie
  4. /
  5. Categorie ed Enti CISL
  6. /
  7. Metalmeccanici. Nobis (Fim Cisl):...

Metalmeccanici. Nobis (Fim Cisl): “ACC. Invece di scambiarsi messaggi sui quotidiani, vice ministra e ministro individuino soluzioni per i lavoratori”

Pubblicato il 17 Nov, 2021

Siamo preoccupati delle dichiarazioni a mezzo stampa del Ministro Giorgetti  della Vice Ministro Todde sul quotidiano la Repubblicasulla vertenza Acc di Mel.

Al di là della modalità, per noi discutibili, su cui  la vice-Ministro e il Ministro del MiSE dialogano a distanza sulle pagine di un quotidiano, rispetto ad una vertenza importante come ACC su cui sono a rischio 340 posti di lavoro e su cui sarebbe necessario un dialogo interno mirato alla ricerca di soluzioni.

Ci preoccupa sulla vertenza ad oggi non sono state individuate, dopo aver respinto la possibilità di creare un “polo italiano del compressore”, soluzioni percorribili per il rilancio industriale e occupazionale della fabbrica di compressori del bellunese.  

Il Ministro Giorgetti sostiene che l’unità di crisi sta lavorando per trovare le soluzioni  per la continuità industriale che corrispondono con quelle annunciate dal Ministro D’Inca sabato alla manifestazione di Borgo Valbelluna (BL). Se così fosse ci aspettiamo che lunedì 22 settembre giorno in cui è previsto l’incontro in sede ministeriale sulla vertenza, ci vengano illustrate i dettagli sulle azioni con cui  il Ministero intende sostenete il rilancio di Acc, prima che sia troppo tardi.

Condividi