1. Home
  2. »
  3. Notizie
  4. »
  5. Categorie ed Enti CISL
  6. »
  7. Sanità. Incontro tra la Cisl Medici...

Sanità. Incontro tra la Cisl Medici e responsabili del Campus Biomedico

Pubblicato il 9 Dic, 2020

Roma, 7 dicembre 2020 – Ha avuto luogo nella giornata di venerdì 4 Dicembre 2020, il primo incontro ufficiale tra una delegazione della CISL Medici, nelle persone del Dott. Benedetto Magliozzi, Segretario della Federazione di Roma e del Dott. Maurizio Zampetti, componente del Comitato Nazionale di Reggenza della Federazione, e l’ Avv. Salvatore Vecchio, in qualità di Direttore delle Risorse Umane del Campus biomedico , e l’Avv. Giovanni Costantino, in qualità di consulente del Campus Biomedico.
“Dopo alcuni contatti formali, da noi avviati, l’amministrazione aveva indicato la data del 4 dicembre u.s. per un primo scambio di vedute – lo ha comunicato il Dott. Magliozzi che ha così proseguito:” La CISL Medici, federazione di prima affiliazione della confederazione CISL, è infatti una realtà assieme storica e solida nel panorama delle sigle sindacali del settore, ed è stata negli anni confermata come una delle federazioni sindacali maggiormente rappresentative, sia in sede A.Ra.N. (per quanto attiene il pubblico impiego) sia in sede SISAC (per quanto concerne la sanità in convenzione e gli specialisti ambulatoriali).
“L’incontro – dichiara il Dott. Magliozzi – un primo cordiale contatto – è stato utile anche per formalizzare la costituzione di una rappresentanza della CISL Medici anche presso l’istituzione in questione, con la consegna ufficiale di un nutrito numero di adesioni sottoscritte, e una breve discussione su temi di interesse generale.
Cogliamo l’occasione – dice il Dott. Zampetti – per dare il più caloroso “benvenuto” ai colleghi che hanno inteso accordare la propria fiducia alla ns. organizzazione e a coloro che – alla luce dei risultati che ci auguriamo positivi e rapidi – li seguiranno all’interno di quella realtà, e ringraziare per la disponibilità mostrata i vertici del Campus.
Non dubitiamo, infatti, – continua Zampetti – che i rapporti si manterranno sempre cordiali e corretti, e anzi ci auguriamo che possano, dopo un primo comprensibile brevissimo periodo di “assestamento” (non capita spesso di vedersi davanti rappresentanti di una delle tre maggiori confederazioni italiane, e lo comprendiamo), migliorare, nella sola ottica di un incremento delle prestazioni del Campus e dell’eccellenza che rappresenta, e al contempo delle condizioni di lavoro e di crescita professionale dei colleghi che vi operano, che avranno da subito tutta l’assistenza e la forza della CISL Medici a loro disposizione, nonché i molteplici benefit cui tutti gli iscritti CISL hanno diritto in ordine alle proprie necessità previdenziali, fiscali, di assistenza assicurativa, legale e quant’altro”.
Conclude il Dott. Zampetti – “Ringraziamo ancora i dirigenti che abbiamo incontrato e auguriamo a loro e ai colleghi buon lavoro”.

Condividi